Convegni

Università, Ministero, CEI, esperti a confronto sul sisma con Italia Nostra Marche

Giovedì 17 novembre 2016 avrà luogo, presso il Museo Nazionale Archeologico delle Marche (g.c.) in Ancona, con inizio alle ore 16,30 il convegno sul tema “IL SISMA, DALLA EMERGENZA ALLA PREVENZIONE”.

Saranno presenti, come relatori, professori universitari quali il prof. Stefano Lenci dell’Università Politecnica delle Marche, il prof. Michele Dragoni dell’Università di Bologna, la dott.ssa Giorgia Muratori del Segretariato Regionale del Ministero per i Beni e Attività Culturali ed il Turismo, il responsabile per i Beni Culturali della Conferenza Episcopale Italiana per le Marche, nonché arcivescovo di Fabriano, mons. Stefano Russo, il dott. Alessandro Amato dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), autore del libro “Sotto i nostri piedi”, l’arch. Riccardo Picciafuoco di “Salviamo il Paesaggio”, il prof. Gaetano Rinaldi presidente della sezione di Ascoli Piceno di Italia Nostra, l’on. Sauro Turroni,…… Coordinerà i lavori il dott. Maurizio Sebastiani, Presidente regionale di Italia Nostra Onlus Marche.

Terremoto Centro Italia: forte scossa a Camerino

 

Il convegno si propone di sottolineare la necessità di un piano preventivo di lungo periodo, adeguatamente finanziato, per mettere in sicurezza il territorio nazionale, con particolare riferimento anche ai beni culturali tutelati dall’art. 9 della Costituzione Italiana.

camerinoIl piano deve riguardare la prevenzione sia del rischio sismico che del rischio idrogeologico.

Prevenire significa risparmiare vite umane e danni immensi al patrimonio abitativo e culturale e mettere in moto l’economia del Paese per un interesse pubblico.

Tutte le Associazioni Ambientaliste Marchigiane, nel documento “LE MARCHE CHE NOI VOGLIAMO”, affermarono nel 2015 che “l’ambiente necessita di una profonda e programmata attività di risanamento idrogeologico ed ecologico; questo dovrà rappresentare il maggiore impegno della Regione Marche per i prossimi cinque anni”. Attendiamo sviluppi.

Il Vice Presidente Nazionale di Italia Nostra dr. Pietro Petraroia concluderà i lavori illustrando la posizione che Italia Nostra ha assunto su “CASA ITALIA” in una lettera di questi giorni al presidente del Consiglio dei Ministri.

Sono stati invitati a partecipare i consiglieri regionali, i parlamentari, i sindaci dei comuni colpiti dal più recente sisma, amministratori, tecnici e tutti i cittadini interessati

 

Commenti

Commenti chiusi

Italia Nostra Onlus