Nazionale

07-07-2017

PREMIO NAZIONALE “UMBERTO ZANOTTI BIANCO – 2017”: BANDO DI CONCORSO

“L’Associazione conferisce un premio che essa ha voluto intitolare al nome del suo fondatore e primo presidente, per onorare la memoria e ricordarne l’opera di coraggiosa difesa del patrimonio artistico e naturale […]. Per questo il Premio Nazionale Zanotti Bianco è rivolto a segnalare […] all’attenzione pubblica l’operato di quelle persone che, […] nel campo dell’azione diretta sul patrimonio artistico, […] hanno ottenuto i risultati migliori, con un impegno tecnico, culturale e soprattutto morale da essere citato ad esempio. Certo, il modo migliore per onorare la memoria di un fondatore come Zanotti è quello di continuarne l’opera con la stessa energia e fermezza, e sopra tutto con lo stesso spirito e la stessa fede.” (cit. dalla monografia “U. Zanotti Bianco” edita da Italia Nostra 1996 pag. 190).

Il Consiglio Direttivo nazionale di Italia Nostra e la Giunta Esecutiva nazionale hanno approvato nel 2010 la riproposta del Premio nazionale “Umberto Zanotti Bianco” con cadenza biennale e ricollegato alle ragioni fondative del Premio, istituito nel 1964. Il premio è destinato ad un/una operatore-funzionario/a pubblico/a della tutela che si sarà distinto/a per la sua attività nell’ambito della difesa del patrimonio storico, artistico, naturale, paesaggistico del nostro Paese, nel rispetto e nell’applicazione delle leggi di tutela, dall’art. 9 della Costituzione al Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio. Con l’obiettivo di sottolineare, attraverso il Premio, la situazione di particolare difficoltà – economica, organizzativa e di contesto sociale – nella quale si trovano ad operare negli ultimi anni tali funzionari, la cui attività, proprio per queste ragioni, assume sempre più spesso un carattere di straordinarietà ed implica in taluni casi rischi anche gravi di varia natura. Il Premio viene conferito a singole persone con riferimento alla loro attività. Saranno previsti anche un eventuale premio ad memoriam e menzioni speciali per quelle personalità che, pur non potendo concorrere, saranno riconosciute meritevoli di segnalazione da parte dell’Associazione. Ove l’azione da premiare sia dovuta ad un gruppo o ad un’istituzione, il Premio verrà conferito alla persona più rappresentativa del gruppo o dell’istituzione.

Giuria

La Giuria sarà composta come in passato dal Consiglio direttivo nazionale in carica, in quanto rappresentante dell’espressione della volontà dell’intera Associazione. Il Consiglio direttivo nazionale esaminerà le candidature ed esprimerà il proprio giudizio nella seduta del 30 settembre 2017. 

Criteri di valutazione

Saranno presi in esame dal Consiglio direttivo nazionale la qualità e l’efficacia delle azioni svolte nel settore del patrimonio culturale, oltre alla consistenza ed alla durata di tale impegno.

Candidature

La Giuria riceverà ed esaminerà le segnalazioni di candidati al premio che perverranno dalle Sezioni locali di Italia Nostra, dai Consigli Regionali, dai Consiglieri nazionali e da Soci. La documentazione e le segnalazioni di candidati al premio dovranno essere costituite da un curriculum (max. 2000 battute) e da una relazione sintetica (max 3000 battute) che motivi la presentazione del candidato. Tale documentazione, esclusivamente in formato digitale, dovrà essere inviata per e-mail ai seguenti indirizzi: segreteria@italianostra.org e info@italianostra.org entro le ore 24:00 del 17 settembre 2017. Sono esclusi dal Premio i membri dell’Associazione che ricoprono o hanno ricoperto incarichi direttivi con evidenza pubblica a qualsiasi livello e per qualsiasi periodo all’interno dell’Associazione.

Conferimento del premio

Il conferimento del premio avverrà a Roma venerdì 24 novembre 2017 in luogo da definire.

 

Roma, 1° luglio 2017

 

Commenti

Commenti chiusi

Italia Nostra Onlus