News dal territorio

14-07-2017

Volontari di Italia Nostra sorvegliano le aree naturali a Palermo

L’associazione Italia Nostra (www.italianostra.org) intende offrire un contributo per la sorveglianza di aree a rischio incendi, a partire dal territorio palermitano: i Monti di Palermo, la Riserva di Monte Pellegrino Favorita, Capo Gallo. Un contributo con volontari che, in diverse ore del giorno, si disporranno a tutela di queste aree peculiari dal punto di vista naturalistico e paesaggistico. Un contributo per ausiliare quanti si stanno spendendo da diversi giorni, ininterrottamente: il Corpo Forestale Regionale di Palermo e la Protezione Civile.
Gli incendi registrati sono certamente di origine dolosa. Gli interventi criminali si sono agganciati a venti e temperature che favoriscono il propagarsi delle fiamme. Siamo preoccupati per i danni possibili ad aree boscate, patrimonio di tutta la città e dei paesi limitrofi (Monreale, Altofonte), importanti per la qualità del clima.
Fermare chi incendia è fondamentale per evitare conseguenti dissesti del suolo. Per evitare la perdita di suolo, la perdita di flora e fauna. La siccità di quest’anno non è casuale: il cambiamento climatico è in atto, la nostra comunità deve esserne consapevole. Le azioni di educazione ambientale si devono moltiplicare.
Per noi di Italia Nostra è necessario che la Regione Siciliana preveda un’adeguata e diffusa presenza nei territori boschivi delle squadre di avvistamento e di spegnimento – a terra – degli incendi, comunicate a tutti gli Enti territorialmente competenti. E’ altresì necessario che venga messo a sistema e a valore il rilevante contributo del volontariato che, laddove è stato messo in condizioni di operare, in sinergia e a stretto contatto con il sistema complessivo, ha spesso dato risultati notevoli.

Ernesta Morabito
Responsabile Ambiente di Italia Nostra Palermo

Leandro Janni
Presidente del Consiglio Regionale di Italia Nostra Sicilia

 

Italia Nostra Onlus