Eventi

09-10-2017

“Rinaturalizzare il Salento: esigenza vitale per il territorio”

Da alcuni decenni il Salento registra fattori di criticità ambientale sempre più incalzanti (inquinamento dell’aria, delle acque, dei terreni, rilevante consumo e desertificazione del suolo, aumento dei rischi idrogeologici, fitopatie diffuse, riduzione degli habitat, crescente aumento degli incendi, ecc..) che hanno messo sotto stress un territorio che delle sue peculiarità naturali e paesaggistiche dovrebbe farne il primo obiettivo per garantire una qualità della vita agli abitanti di oggi e delle generazioni future ma anche per promuovere quelle attività economiche (agricoltura e turismo) che fondano la loro essenza proprio sulle qualità ambientali del territorio.

Sulla base di questa situazione uno degli obiettivi prioritari che il Salento dovrebbe perseguire è quello di attuare un diffuso e articolato programma di rinaturalizzazione del territorio, con adeguati interventi di risanamento ambientale, con progetti di rinaturalizzazione delle aree costiere ed interne e con politiche agricole in cui le produzioni risultino compatibili con l’ambiente e il paesaggio: insomma di tratta di predisporre una sorta di welfare ambientale in cui tutte le istituzioni territoriali (Regione, Provincia e Comuni), le organizzazioni datoriali e professionali, l’Università e gli Istituti scolastici, il mondo della ricerca e quello finanziario e a tutte le realtà sociali siano impegnate a perseguire nell’arco del prossimo decennio. Un programma di interventi che possa prefigurare un territorio risanato e rinaturalizzato in cui si potrà vivere e sarà bello vivere.

Sono questi alcuni dei temi che saranno oggetto della Tavola rotonda inserita nell’ambito della 19° edizione di IDENTITA’ salentina promossa dalla Sezione Sud Salento di Italia Nostra e programmata per Lunedì 9 Ottobre alle ore 18.00 a Collepasso presso il Castello baronale. All’incontro, dopo gli interventi di saluto del Sindaco di Collepasso Paolo Menozzi e del Presidente della Sezione Sud Salento di Italia Nostra, interverranno Cristian Casili – VicePresidente della Commissione ambiente della Regione Puglia, Paola Ernandez – Ecologa-botanica dell’Università del Salento, Tommaso Giorgino – Agronomo paesaggista, Piero Medagli – Botanico dell’Università del Salento e Jacopo Ristori – Comandante del Gruppo Carabinieri forestali di Lecce.

Alla Tavola rotonda, condotta dalla giornalista Valentina Murrieri, sono invitati a partecipare e a portare il loro contributo gli esponenti delle istituzioni territoriali e i rappresentanti di forze politiche, sociali ed economiche dell’intero Salento.

La mattina di lunedì, sempre negli spazi del Castello baronale, sarà dedicata alle attività didattiche con alcune classi dell’Istituto comprensivo di Collepasso che visiteranno le mostre “Il Salento visto dall’alto” e “La vegetazione spontanea nel territorio di Collepasso” e incontreranno la Dott.ssa Rita Accogli dell’Orto botanico dell’Università del Salento.

Marcello Seclì  – Presidente Italia Nostra Sezione Sud Salento

Italia Nostra Onlus