Le nostre azioni

img-lenostreazioni

Italia Nostra nasce per dare sostanza all’articolo 9 della Costituzione, in cui si dice che la Repubblica tutela il patrimonio storico, artistico e naturale della Nazione. I beni culturali e ambientali, le città, i parchi, i paesaggi, la qualità del territorio, il risanamento ambientale della Penisola, la promozione di uno sviluppo sostenibile, sono fra i principali obiettivi dell’Associazione. Le azioni di Italia Nostra – a livello centrale e nelle sue realtà territoriali – spaziano da iniziative culturali ad azioni legali, da proposte di legge a iniziative editoriali, da raccolte di firme a restauri e gestioni dirette di parchi e beni culturali.

Chiediamo alle Pubbliche Amministrazioni di investire risorse nella sicurezza del territorio, nella conservazione e tutela del patrimonio culturale (monumenti, centri storici), nel sostegno a musei, biblioteche, archivi e nelle relative risorse umane rafforzandone le competenze professionali.

  • aquila.2

    Salvaguardia dei centri storici

    Oggi sembra scontato, ma negli anni della ricostruzione post-bellica non esisteva ancora nell’opinione pubblica il concetto di “centro storico” come bene unitario da tutelare: ricostruire era intesto come una “ri-costruzione” vera e propria. È anche grazie alle nostre tante battaglie e opere di divulgazione e sensibilizzazione se possiamo quindi ancora ammirare stupendi centri storici intatti, l’anima del nostro Paese.

    Tutelare i centri storici per Italia Nostra è sempre stato un imperativo, per cui non si risparmia di impegare tutte le risorse possibili ancora oggi. Un esempio: continuiamo a essere in prima fila nel richiedere un intervento straordinario di recupero dell’Aquila, che a quattro anni dal terremoto continua a essere una “città fantasma”, sacrificata alle “new town” post terremoto e al malaffare.

  • img-lenostreazioni-salvare

    Salvare l’Italia mangiata

    Fermare il consumo del territorio, un bene pubblico che va esaurendosi e che è sempre più prezioso anche per il nostro benessere economico e la nostra qualità di vita; chiediamo alle Pubbliche Amministrazioni di non costruire più “mangiando” nuove porzioni di suolo, ma di investire nella riqualificazione dell’edificato esistente con incentivi, con attenzione ai valori originali della città storica e del paesaggio urbano.

  • img-lenostreazioni-tutelare

    La tutela, la protezione e la manutenzione del territorio

    La vera grande emergenza italiana è la mancata manutenzione del territorio: Italia Nostra chiede quindi al Governo il coraggio di abbandonare gli investimenti nelle grandi opere inutili, dispendiose e spesso dannose, e scegliere la sicurezza e manutenzione del territorio dando priorità alla sistemazione idrogeologica e ai centri storici totalmente privi di manutenzione programmata e di prevenzione.

    I presidenti di Italia Nostra, del Cai-Club Alpino italiano, Fai-Fondo per l’Ambiente Italiano, Legambiente, Touring Club Italiano e WWF hanno lavorato per una carta d’intenti sulla messa in sicurezza ambientale dell’Italia.

  • img-lenostreazioni-patrimonio

    Educare al patrimonio culturale e naturale

    Da sempre Italia Nostra considera strategica l’educazione e la formazione di giovani e adulti sui temi del paesaggio, l’ambiente e i beni culturali nella convinzione che solo cosa si conosce si può tutelare e valorizzare.

    Conoscenza, patrimonio culturale, paesaggio e ambiente, cittadinanza attiva e responsabile, educazione alla partecipazione, sostenibilità ambientale, equità sociale, gioco e divertimento, sono le parole chiave dei progetti e concorsi proposti da Italia Nostra, a livello nazionale o locale di Sezione, in collaborazione stretta con i Ministeri dell’Istruzione, Beni culturali e Ambiente, gli enti locali (Regioni, Province, Comuni), intellettuali del mondo della Cultura italiana e straniera, altre associazioni, i LEA, i GET ed i CEA che afferiscono all’Associazione.

  • img-lenostreazioni-risaprmio

    Educare al risparmio energetico

    Vogliamo lottare per il risparmio energetico e per le energie non inquinanti e non distruttive dei nostri paesaggi e territori, chiediamo di investire nel risparmio energetico e nelle “energie rinnovabili” ben valutando preventivamente l’impatto sul paesaggio delle centrali energetiche (anche quelle solari, eoliche, a biomasse), e preservando i terreni all’uso agricolo, in una puntale analisi costi–benefici; no al nucleare con le sue scorie radioattive, pesante retaggio di tutte le generazioni a venire

Italia Nostra Onlus