Ferrovie Dimenticate

 

Per Italia Nostra la mobilità e i trasporti rappresentano un tema importante. È infatti in nome della mobilità che mezza penisola è stata messa a sacco, con costruzioni e infrastrutture spesso impattanti, con un enorme consumo di suolo e, grazie alla promozione del traffico privato, con pesanti conseguenze in termini di inquinamento. Oltre la salute, anche il paesaggio ovviamente risente i segni a volte irrispettosi dell’infrastrutturazione legata alla mobilità. Per questo Italia Nostra da sempre si fa sostenitrice della mobilità dolce, sia essa pedonale, ciclistica e ferroviaria. È con questo spirito che l’associazione sostiene fortemente ed è protagonista della Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate, ideata e promossa dalla Conferenza nazionale della mobilità dolce, Co.Mo.Do. Il comune obiettivo è quello di promuovere la mobilità dolce in Italia e salvaguardare il patrimonio delle ferrovie dismesse. 

***

2-4 marzo 2015

Maratona di turismo ferroviario per anticipare l’VIII Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate clicca qui

***

E’ uscito il numero speciale del Bollettino n. 479 dedicato alle Ferrovie delle meraviglie: le tratte minori, un patrimonio da non dimenticare

Per consultare il pdf (in bassa risoluzione) del Bollettino n. 479 clicca qui

***

NOTIZIE DI ARCHIVIO

Italia Nostra partecipa alla VII Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate

Per il settimo anno consecutivo, domenica 2 marzo 2014, si terrà in tutta Italia la Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate, ideata e promossa dalla Conferenza nazionale della mobilità dolce, Co.Mo.Do., di cui anche Italia Nostra fa parte. Il comune obiettivo è quello di promuovere la mobilità dolce in Italia e salvaguardare il patrimonio delle ferrovie dismesse.

Come ogni anno in tutta Italia sono in programma centinaia di eventi che porteranno all’attenzione di media e opinione pubblica lo stato degli oltre 6 mila Km di ferrovie dismesse e mantenere viva la memoria e la conoscenza del grande patrimonio storico, ambientale ed ingegneristico rappresentato dalle ferrovie.

Per le Sezioni che vogliono partecipare con un evento le adesioni alla Giornata sono già aperte sul sito www.ferroviedimenticate.it (sarà sufficente collegarsi al link per poter compilare il semplice modulo di iscrizione http://www.ferroviedimenticate.it/form-iscrizione.html?view=form).

____________________________________________________________________________________

E’ finalmente disponibile il libro “Ferrovie delle Meraviglie” di Albano Marcarini, curatela di Massimo Bottini, editato da Co.Mo.Do – Confederazione di mobilità dolce – nel mese di settembre 2012.

____________________________________________________________________________________

5a Giornata nazionale delle Ferrovie Dimenticate (4 marzo 2012)

Anche quest’anno  Italia Nostra aderisce all’iniziativa promossa dalla Confederazione per la Mobilità Dolce (CoMoDo) con la quale si intende portare all’attenzione dell’opinione pubblica e degli amministratori sull’importanza del patrimonio ferroviario minore per lo sviluppo turistico delle aree marginali della penisola, per la mobilità sostenibile, per la memoria dei nostri territori.
«In Italia esistono 5700 chilometri di ferrovie abbandonate – ricorda l’urbanista Albano Marcarini, Presidente di CoMoDo - che potrebbero trasformarsi in piste ciclo-pedonali, sicure e protette. In Italia esistono decine di piccole linee ferroviarie – dal Trenino Verde in Sardegna alle ferrovie appenniniche abruzzesi, dalla rete delle Calabro-Lucane a quella delle Ferrovie Padane – che attendono un consistente rilancio come ferrovie turistiche. In Italia esistono ancora altre ferrovie che, seppur smantellate, non sono decadute nel ricordo e nella voglia delle popolazioni di rivederle attive».

Alcuni degli eventi di Italia Nostra:

Da Fermo a Porto S. Giorgio lungo la vecchia ferrovia

Crotone e la tutela della linea ferroviaria jonica in Calabria

Crotone-Sibari-Trebisacce: il 22 aprile per celebrare le “ferrovie dimenticate”

Da Rimini a Ancona rievocando la corsa a vapore lungo l’Adriatico

Stazione ferroviaria di Ancona

A Ostuni si va per il parco delle dune costiere

Traversata nel cuore della Carpinone-Sulmona

______________________________________________

IVa  Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate (6 marzo 2011)

Vai agli eventi del 6 marzo

Vai agli eventi del 19 e 20 marzo a Sassari

______________________________________________

PAESAGGI SENSIBILI E FERROVIE DIMENTICATE

PAESAGGI SENSIBILI E FERROVIE DIMENTICATE 02

Leggi la rassegna stampa principale su Ferrovie Dimenticate

Leggi l’articolo da “Il Crotonese” del 17 marzo 2011

Italia Nostra Onlus