Qualità urbana

 

Spazio Libero: contro i cartelli pubblicitari stradali

Perché in Italia possiamo trasformare strade e paesaggi in spazi pubblicitari, mentre all’estero regole severissime regolamentano le affissioni? Basterebbe poco per migliorare il paesaggio: vietare la pubblicità stradale, o quano meno rientrare dalla piaga dell’abusivismo. La campagna di Italia Nostra “Spazio libero” ha preso il via nel giugno 2008 a Milano, ma si è poi diffusa in tutta Italia. Un gruppo di lavoro ha censito le principali strade riscontrando un livello altissimo di abusivismo. I cartelloni pubblicitari, inoltre, deturpano i superstiti paesaggi dei parchi e dell’agricoltura periurbana e dei beni culturali che arricchiscono la campagna lombarda. Da qui l’idea di una campagna volta a ripristinare la legalità e il decoro delle nostre strade e dei paesaggi con azioni di sensibilizzazion dell’opinione pubblica e proposte di modifica di leggi e regolamenti.

Quaderno_”Spazio_Libero”

Italia Nostra Onlus