News dal territorio

28-02-2018

Diplomazia culturale e sviluppo euro-mediterraneo nel cuore della Sicilia

Marco Polo System (http://www.marcopolosystem.it/) presente a Nicosia (nell’Ennese), sabato 24 febbraio 2018, per l’incontro “Il filo di Arianna è di seta”, organizzato dal Comune e dalla Pro loco cittadina. Il promotore, il prof. Nino Arrigo (Università Kore di Enna, UNPLI), ha messo insieme una tavola rotonda composta da soggetti di forte rilievo politico e culturale, provenienti da diversi ambiti: dalla tutela-valorizzazione territoriale e promozione locale (Italia Nostra Sicilia, UNPLI-Unione Pro-loco italiane) alle istituzioni (amministrazioni locali), fino al mondo dell’arte (artisti e critici d’arte).

Marco Polo System, rappresentata dal fondatore e amministratore unico Pietrangelo Pettenò e dal communication manager Alberto Cotrona, è stata invitata in virtù dell’esperienza più che ventennale che la connota come unicum nel panorama europeo nell’ambito delle relazioni tra Paesi, soprattutto del “Mediterraneo veneziano”, e nella co-creazione nei settori di cultura, sviluppo e tutela e marketing territoriale. Il meeting è stato l’occasione per un confronto e scambio di buone pratiche, nonché per concretizzare quanto già avviato con alcune realtà della zona, come le azioni legate alla rete internazionale “European Silk Road”, fondata da Marco Polo System a luglio 2017.

Sabato 24 febbraio 2018, dunque, ha avuto luogo presso l’aula consiliare del Comune di Nicosia l’incontro “Il filo di Arianna è di seta”. Grazie alla presenza qualificata di enti e associazioni, grazie alla presenza di istituzioni territoriali, sono stati affrontati parecchi temi: dalla diplomazia culturale al marketing territoriale, dal comparto mitico al futuro delle tipicità locali, dai patrimoni storico-artistici e ambientali alle reti museali, dalle peculiarità paesaggistiche alle politiche di area vasta del centro Sicilia. Infine, si sono registrate cinque nuove adesioni al progetto #EuropeanSilkRoad: il Comune di Nicosia, il @Comune di Calascibetta, la Pro Loco Enna “Proserpina”, il Comune di Sperlinga, il Consiglio Regionale di Italia Nostra Sicilia – rappresentato dal prof. Leandro Janni.

Il Consiglio Regionale di Italia Nostra Sicilia

Italia Nostra Onlus