News dal territorio

12-02-2018

Donazione alla Biblioteca Civica di Italia Nostra Massa

Si è svolta Mercoledì 7 febbraio alle ore 12,30 nella biblioteca civica Stefano Giampaoli a Massa nelle sale dedicate allo storico Canonico Mussi, dove a suo tempo inserimmo un suo busto in bronzo ripreso dal lavoro in marmo di Riccardo Rossi, alla presenza del Sindaco Alessandro Volpi, Italia Nostra sezione di Massa-Montignoso ho consegnato ufficialmente al Sindaco tre nuove riproduzioni in formato 1/1 in tela Renoir e un antico volume destinato al Fondo Antico. Italia Nostra ha donato le mappe di Massa facenti parte del Curpus dei possedimenti albericianianche attribuite ai pittori-cartografi Ugo e Domenico Utens (1600 circa) e la completa collezione dei bollettini mensili dell’Associazione dall’inizio dell’attività avviata nel lontano 1995.

Ricordiamo che alcuni anni fa iniziammo questa collezione per creare nella biblioteca civica una fototeca civica storica per gli studenti e gli appassionati ricercatori e oggi si possono ammirare già molti quadri e mappe relativi a personaggi come Alberico Cibo-Malaspina, Lorenzo Cibo, il Cardinale Alderano Cibo, Pier Alessandro Guglielmi, molte vedute di Massa accreditate ai più importanti pittori che sono passati dalla nostra città dai primi dell’ottocento in poi venuti “nel bel paese” per il “Gran Tour”. Si tratta di Ernest Fries, Leo Von Klenze, Quaglio e Moore, Franz Kucera, Carl Rotrman, Bottesten ecc, e alcuni italiani come Antonio Fontanesi e i nostri concittadini cartografi e miniaturisti Salvioni, Marchelli, Giusto e Domenico Utens, e Pietro Bontemps.

Nell’occasione abbiamo consengneremo al Sindaco il ritratto del cardinale Alderano Cibo Carlo Maratta, una veduta della Brugiana di Ernes Fries e un quadretto ex voto di anonimo che riproduce un salvataggio in mare dove è riprodotta per la prima volta la nostra marina con in primo piano la torre di avvistamento per i pirati costruita dal nobile Pacero di Genova. Il dipinto, olio su tela, oltre ai naufraghi che tentano di raggiungere la spiaggia, mostra il paesaggio retrostante la battigia con in primo piano alcune costruzione e la torre, evidenzia la città il castello, chiesa della Madonna delle Grazie e le Alpi Apuane. IL quadretto è stato ritrovato nella chiesa della Madonna delle Grazie da Don Luca Franceschini e databile intorno alla seconda metà del “700. Per ultimo abbiamo donato al Dr. Giangiorgio Giorgini Direttore del Fondo Antico della stessa biblioteca, un’antico volume di Stefano Ticozzi, storico dell’arte vissuto a cavallo tra il 700 e l’800. Questo noto personaggio fu Viceprefetto del Dipartimento delle Alpi Apuane della Repubblica Cisalpina, e riportò in attività l’antica Accademia dei Derelitti (oggi dei Rinnovati) di Massa di cui fu anche Presidente.

Per Italia Nostra erano presenti: Bruno Giampaoli, Presidente, Luciano Faenzi del direttivo, Giuseppe Biamino del direttivo, i soci: Prof. Francesca Vitaloni, il Dr. Benito Carbone, e l’amico Giancarlo Bertuccelli, mentre per l’Amministrazione il Sindaco Alessandro Volpi, il Dr. Giangiorgio Giorgini, responsabile del Fondo Antico e il Prof. Silvano Soldano storico dell’arte.

IN FOTO: GIANFRANCO BERTUCCELLI-IL SINDACO ALESSANDRO VOLPI- BENITO CARBONE- GIANGIORGIO GIORGINI-GIAMPAOLI BRUNO- GIUSEPPE BIAMINO- FRANCESCA VITALONI- LUCIANO FAENZI

Italia Nostra Onlus