Paesaggi Sensibili

Paesaggi Sensibili 2008

Italia Nostra e la lista dei luoghi più minacciati del Paese: i “Paesaggi Sensibili”
Con la campagna nazionale “Paesaggi Sensibili” Italia Nostra porta gli italiani alla scoperta del patrimonio naturale, culturale e artistico che rischia di scomparire. A partire dal 20 settembre 2008, decine gli eventi lungo tutta la Penisola per festeggiare il sessantesimo compleanno dell’articolo 9 della Costituzione Italiana.
Dallo Stretto di Messina all’Appia Antica, dalle Cinque Terre alla Murgia Materana, dal Delta del Po alla Necropoli di Tuvixeddu, Italia Nostra propone il suo “viaggio in Italia” a piedi, in bici, in barca, in treno, per riscoprire con lentezza un modo sostenibile di fruire l’inestimabile patrimonio del Belpaese, messo sempre più a rischio da opere devastanti.

‘Paesaggi Sensibili’ è il modo originale con cui Italia Nostra ha deciso di festeggiare il sessantesimo anniversario dell’articolo 9 della Costituzione, che resta oggi ancora sostanzialmente inattuato.

Compagno di viaggio d’eccezione dell’iniziativa sarà il pittore e disegnatore marchigiano Tullio Pericoli che ha deciso di regalare a Italia Nostra un marchio d’autore: “Alta collina”, tratto dalla sua ricerca più recente. I ‘graffi del disegno’, i ‘solchi del pennello’, i gesti e la materia con cui si sostanzia la ricerca di Tullio Pericoli sono un’immagine perfetta della ricchezza e della varietà di espressioni che caratterizzano il paesaggio delle nostre regioni: colline, valli, pianure, e ancora campi aperti, terre sparse, fondi e prati sono frammenti di un patrimonio da riscoprire e preservare dal consumo e dall’abuso.

Italia Nostra, a partire dal 20 settembre 2008,  ha dunque organizzato una serie di iniziative per promuovere la conoscenza del territorio e per sensibilizzare il grande pubblico sul tema della difesa del paesaggio e del patrimonio culturale nazionale. Non è la selezione di paesaggi eccellenti ma la manifestazione dell’impegno dell’Associazione diffusa e la sua mobilitazione per imporre il tema della salvaguardia del paesaggio come priorità e anzi condizione pregiudiziale di ogni trasformazione territoriale.

____________________________________________________________________________________

Ecco l’elenco dei “Paesaggi Sensibili”:


Paesaggio di Stretto

Antichi acquedotti di Catania

Riserva Ciane-Saline a Siracusa

Miniere della Sicilia Centrale

Monte Pellegrino e Real Parco della Favorita a Palermo

Isole Eolie

Costa della Magna Grecia

Murgia Materana

Paesaggio perduto della Puglia

Fattorie Reali di Carditello a Caserta

Costa e pineta della Frasca a Civitavecchia

Riserva Statale Litorale Romano

Parco dell’Appia Antica

Piana di Navelli e l’Antica ‘Via degli Abruzzi’

Fiume Aterno a Pescara

Area della battaglia di Castelfidardo

Colli del Tronto e le Ville Picene

Lago Trasimeno e le sue colline

Necropoli di Tuvixeddu a Cagliari

Arcipelago Toscano

Versilia dal lago al mare

Maremma Toscana

Val di Chio e le sue colline

Campagna senese

Ventarola in Val d’Aveto

Le Valli del fiume Albegna

Golfo della Spezia e le Cinque Terre

Borgo di Debeduse

Passeggiata a mare di Genova

Punta degli Orti a Faenza

Parco del Delta del Po

Paesaggio Palladiano

Ultimo bosco planiziale nel Trevigiano

Parco agricolo sud di Milano

Il sistema dei Navigli

Parco di Monza

Val Brenta

Valle Camonica

Lago di Como

Lago di Garda

Zone Umide della Bassa Bresciana

Cittadella di Alessandria

Chiesa e Monastero di Santa Chiara a Bra

Paesaggio verbanese

Paesaggio urbano di Torino

Italia Nostra Onlus