Eventi

16-11-2017

Per non dimenticare le vittime dell’incidente ferroviario di Crotone (16 novembre 1989-2017)

Anche a distanza di 28 anni, è sempre doloroso il ricordo delle vittime dell’assurdo incidente ferroviario del 16 novembre 1989, il più grave avvenuto nella linea ferroviaria jonica con 12 vittime, tra docenti e lavoratori delle ferrovie. Alla cerimonia organizzata da Italia Nostra con Filt CGIL e Gruppo Archeologico hanno partecipato anche alcuni familiari delle vittime e rappresentanti di associazioni.

Alla memoria doverosa di quel terribile evento che ha segnato la vita di tante famiglie gettandole nella disperazione, si unisce il rammarico che, nonostante quelle morti dolorose, nulla è cambiato per la ferrovia jonica e per la stazione ferroviaria di Crotone.

L’antica stazione, inaugurata il 31 maggio 1974, è diventata ormai l’ombra di quella che era fino ad una ventina di anni fa, vivace, piena di vita. Attualmente priva di qualsiasi servizio, la biglietteria come il bar e l’edicola chiusi, il giardino, una volta curato e ricco di fiori, ormai abbandonato. Tutto smobilitato. Una città capoluogo di provincia priva di questi servizi essenziali, che porterebbero economia e benessere.

Italia Nostra chiede da tempo che la stazione ferroviaria sia rivitalizzata, restituendole la dignità di un tempo e che sia rilanciata la storica e nobile ferrovia jonica, una volta percorsa da numerosi treni passeggeri e merci, asse portante di una mobilità da sviluppare e potenziare lungo tutto il litorale attraverso le tre regioni limitrofe, bagnate dallo stesso mare e vicine per tradizioni culturali.

Oltre ai lavori di ammodernamento della rete, che richiedono ancora anni per essere completati, si devono ripristinare i collegamenti con il resto dell’Italia. Il pesante isolamento da infrastrutture del versante jonico calabrese sta provocando ulteriore impoverimento di tutta la fascia, causando altresì disagi tra i pendolari ed i viaggiatori. Il diritto alla mobilità non viene garantito ai cittadini.

Avremmo voluto dirlo alle Istituzioni. Purtroppo, erano assenti.

Teresa Liguori – Presidente Collegio Probiviri nazionale

***

alcune immagini dell’evento:

 INVITO:

Giovedì 16 novembre  2017 alle ore 11.00 si terrà l’iniziativa, organizzata da Italia Nostra, in collaborazione con Filt CGIl e Gruppo Archeologico Krotoniate, a ricordo delle vittime dell’incidente ferroviario, nel 28° anniversario della tragedia, che è costata la vita a 12 persone. Saranno presenti alcuni familiari delle vittime.

La cerimonia avrà luogo in Piazza 16 Novembre, lo spazio antistante la Stazione di Crotone, antica quanto abbandonata stazione ferroviaria, una volta vivace e piena di vita, meritevole di ben altra sorte. Saranno fatte delle proposte per restituire a quel luogo la dignità di un tempo e per rilanciare la storica e nobile ferrovia jonica, asse portante di una mobilità da sviluppare e potenziare lungo tutto il litorale attraverso le tre regioni limitrofe, bagnate dallo stesso mare e vicine per tradizioni culturali.

Teresa Liguori – Presidente Collegio Probiviri nazionale

Aderiscono le associazioni Ferrovie in Calabria, Movimento Difesa Diritti Cittadini, Consorzio Jobel, Associazione Crotoniate Ferrovia Jonica, Cooperativa sociale “I Tre Melograni”, Legambiente- Crotone.            

SI INVITANO I CITTADINI A PARTECIPARE

Italia Nostra Onlus