Appelli

26-09-2016

Perugia, la centrale elettrica di Pietrafitta ha inquinato: “ora si bonifichi il territorio”

Italia Nostra Perugia ha partecipato domenica 28 agosto scorso alla assemblea pubblica di Tavernelle indetta dal comitato “Solamente La Salute” in ordine all’annoso e grave problema degli inquinamenti di acqua, suolo e aria provocati da sversamenti irregolari da parte della locale centrale elettrica di Pietrafitta a partire dagli anni ’60.

In questi mesi infatti si sono riaperte questioni e denunce già affrontate negli stessi termini fin dagli anni ’80 da parte di comitati, della stessa Italia Nostra, delle istituzioni (Regione, Arpa, Asl etc.), delle forze politiche e sindacali, e che avevano dato luogo già allora anche ad inchieste giudiziarie.

Naturalmente Italia Nostra continuerà a seguire con attenzione la vicenda che vede consistenti settori della popolazione locale attivarsi nel senso di rimediare gli errori del passato. Per l’intanto Italia Nostra coglie l’occasione per suggerire che parallelamente alla legittima ricostruzione delle responsabilità personali e politiche, si tenga ben fermo l’obbiettivo di procedere quanto prima alle bonifiche che si rendessero opportune e necessarie. In tal senso propone due semplici cose: che si parta da una attenta analisi dei corpi idrici della zona, così da valutare il grado di inquinamento presente e da qui muovere di conseguenza verso le singole azioni di bonifica; che le analisi siano compiute dall’ente pubblico preposto (Arpa) esclusivamente insieme ad altro soggetto di fiducia del comitato.
ITALIA NOSTRA Perugia

Compila il form


Italia Nostra Onlus