News dal territorio

18-01-2018

Proposta di riconoscimento di un “Sistema tematico diffuso del Romanico lombardo in Lombardia”

Presentazione della proposta

“La Lombardia dell’età comunale è il cuore di un’Europa in evoluzione tumultuosa dal Medioevo alla Modernità, dove tutti si riconoscono nel quadro di una grandiosa cultura artistica che oggi individuiamo come Romanico. E’ giocoforza tenerne conto, utilizzandone tutte le positività, intuendone l’insita forza, governandone i portati al fine di costruire un futuro in linea con questo luminoso passato ma sempre con la consapevolezza che l’unico tempo del quale possiamo essere responsabili attori è il presente” .
Riprendiamo quanto scritto dall’arch. GianMaria Labaa nella presentazione del volume “Romanico in Lombardia- dalla conoscenza al piano- progetto” edito da Antenna europea del romanico 2002/2004,  perché molto bene descrive la valenza delle presenze romaniche nella nostra regione.

La qualità, la quantità e l’incredibile diffusione delle presenze romaniche in Lombardia testimonia, meglio di altri periodi storici, la grande storia della nostra regione; porre l’attenzione sul rapporto tra il singolo monumento e il suo contesto consente di evidenziare identità e rafforzare specificità. Riconoscere le presenze romaniche lombarde come un tutt’uno da tutelare nella sua organicità costituisce stimolo alla consapevolezza del suo senso e valore di comunità.

Le  sezioni lombarde, hanno  molto spesso verificato quanto labili siano le tutele di carattere paesaggistico delegate agli strumenti urbanistici delle amministrazioni locali, che in generale si limitano a registrare la presenza di un monumento con vincolo diretto senza attribuire alcun valore all’ampio contesto paesaggistico che li motiva. Da qui l’idea di proporre la creazione di uno strumento normativo a valenza regionale che riconosca l’esistenza di un insieme di siti con caratteristiche omogenee che nel loro complesso costituiscono una specificità del tutto unica e caratterizzante la Regione Lombardia

Il Consiglio Direttivo Lombardo facendo propria la battaglia per  il riconoscimento di un Sistema tematico diffuso del romanico lombardo in Lombardia intende:

– perseguire l’obiettivo di una sempre crescente tutela del patrimonio monumentale romanico in rapporto alle valenze paesaggistiche che lo contestualizzano

–  riconoscere valore monumentale anche al paesaggio di contesto

–  definire norme univoche di tutela

– valorizzare il singolo monumento proprio in virtù della evidenziazione di nessi, assonanze e percorsi storici comuni

Consulta la mappa: 4 all mappa_comuni siti

Italia Nostra Onlus