Nazionale

30-11-2011

Quaderno n.29: La Città Venduta, atti del convegno, Roma 6 aprile 2011

Abbiamo chiesto a Maria Pia Guermandi, che ha curato il Quaderno n. 29 di Italia Nostra sull’Urbanistica, di scriverci sull’argomento.

Italia Nostra e l’urbanistica: un rapporto indissolubile dal 1955 ad oggi. A raccontare in particolare gli ultimi, pessimi, lustri della vicenda urbanistica nel nostro paese,  c’è ora il Quaderno n. 29 che contiene gli Atti del Convegno “La città venduta”, organizzato a Roma il 6 aprile di quest’anno. Data non casuale,  quella dell’anniversario del terremoto a L’Aquila: il capoluogo abruzzese diviene infatti simbolo tragico della dissoluzione del ruolo della città e conseguenza estrema del dilagare delle pratiche di “urbanistica contrattata”. Fu Italia Nostra, per prima, negli anni 80 a denunciare i pericoli del così detto “rito ambrosiano” attraverso il quale gli atti autoritativi della pianificazione tradizionale erano sostituiti da atti negoziali con attori privati e si attuava così la distorsione completa del concetto di pianificazione pubblica. Negli ultimi anni le conseguenze fallimentari dell’urbanistica contrattata sulla qualità urbana e sull’economia delle nostre città cominciano ad essere evidenziate da settori sempre più larghi dell’urbanistica e della società civile. Il Quaderno di Italia Nostra analizza questi fenomeni a partire da alcuni casi esemplari: L’Aquila, Milano, Roma, Torino, le città emiliane.

Nelle iniziative legislative di questi ultimi anni la deregulation è diventato strumento privilegiato di una politica incapace di trovare altre soluzioni ad una crisi economica sistemica se non il rilancio dell’economia del mattone, arcaica e distruttiva. Ma in decine di città e borghi l’attività delle sezioni di Italia Nostra contribuisce a salvare dalla distruzione qualche lembo, grande o piccolo, del nostro territorio, denunciando le pratiche di pianificazione contrarie ad una visione coerente del disegno urbano e funzionale al benessere della collettività. Il Quaderno n.29 è uno strumento in più a favore di questa battaglia per un destino diverso delle nostre città.

Scarica l’indice

Leggi l’introduzione al convegno della Presidente nazionale Alessandra Mottola Molfino

il quaderno è in vendita on line sul sito dell’editore  www.gangemi.com (precisamente lo trovate al link http://www.gangemieditore.com/scheda_articolo.php?id_prodotto=2057)

Commenti

3 commenti a “Quaderno n.29: La Città Venduta, atti del convegno, Roma 6 aprile 2011”

  1. Roberta Martufi ha detto:

    Buon giorno, sono una consigliera della sezione di
    Pesaro e Fano e mi farebbe piacere avere una copia del Quaderno n.29: La Città Venduta, atti del convegno,
    Roma 6 aprile 2011: ho consultato il sito di Gangemi
    ma non è rintracciabile e la presidente della sezione
    non ha saputo darmi informazioni: mi potete aiutare?
    Grazie Arch. Roberta Martufi

  2. Admin ha detto:

    per il quaderno 29 ecco il link del sito della Gangemi editore dove si può direttamente comprarlo on line: http://www.gangemieditore.com/scheda_articolo.php?id_prodotto=2057

  3. Admin ha detto:

    ps. grazie alla sua segnalazione abbiamo pensato di rendere la ricerca più semplice per tutti aggiungendo il link specifico e non solo quello generale del sito di Gangemi!

Lascia un commento

Italia Nostra Onlus