Eventi

23-12-2017

Trebisacce: Memory of the world

Dal 26 dicembre 2017 al 13 gennaio 2018 a Trebisacce

Ex Pretura – via Savoia 17

dalle 18.00 alle 20.00

Il programma “MEMORY OF THE WORLD” e stato creato dall’UNESCO nel 1992 alfine di censire e salvaguardare il patrimonio documentario dell’umanità dai rischi connessi dall’amnesia collettiva, dalle ingiurie del tempo e delle condizioni climatiche, dalla distruzione intenzionale e deliberata.

(scarica la Locandina definitiva)

Il programma ha come obiettivo quello di facilitare la conservazione dei documenti, favorirne l’accesso universale e aumentare la consapevolezza diffusa dell’importanza del patrimonio documentario per fornire una migliore comprensione della diversità culturale nel mondo.

La mostra “MEMORY OF THE WORLD” realizzata dall’UNESCO in occasione della 378 Conferenza Generale riunisce in trenta grandi pannelli altrettanti tesori, splendidamente riprodotti a colori. Fra questi il mandato d’arresto di Nelson Mandela del 1963, una collezione di manoscritti islamici e i Vangeli originali della chiesa di Santa Sofia in Bulgaria risalenti al XIV secolo, la Dichiarazione della Confederazione di Varsavia (1573) che rappresenta il formale inizio della libertà religiosa nella Confederazione Polacco-Lituana ma anche documenti appartenenti alla storia più recente, fra i quali la collezione di documenti video di John Marshall sulla vita delle popolazioni del deserto del Kalahari in Namibia, una mappa della baia di Nagasaki risalente al XIX secolo appartenente alla Compagnia olandese delle Indie Orientali, i testi delle Nazioni Unite sui rifugiati palestinesi e alcune pagine del diario di Anna Frank.

Ai trenta panelli si aggiungono, su supporto video, alcune embiematiche rappresentazioni dei 7 patrimoni documentari italiani iscritti nel prestigioso Registro della “MEMORIA DEL MONDO” e l’anteprima nazionale della mostra realizzata dall’UNESCO in Parigi il 15 settembre 2017 per celebrare’ il venticinquesimo anniversario della istituzione di questo programma. Attualmente l’UNESCO ha riconosciuto ben oltre 360 patrimoni documentari in tutto il mondo che riflettono la diversità di popoli, lingue e culture.

 

I 7 PATRIMONI DOCUMENTARI ITALIANI

 

Biblioteca Malatestiana di Cesena

L’opera di Fray Bernardino de Sahagùn

Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze

Archivio Storico Istituto Luce di Roma

Archivio Storico Diocesano di Lucca

Raccolta di Almanacchi Barbanera

Fondazione Barbanera di Foligno

Codex Purpureus Rossanensis

Museo Diocesano di Rossano

La collezione della Biblioteca Corviniana

Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze

 

Italia Nostra Onlus