Italia Nostra

Data: 19 Aprile 2021

DAL NOSTRO BLOG SU FQ: Fermare l’infestazione dei pini a Roma significa salvare altre pinete altrove. Servono subito fondi

Italia Nostra nazionale e la Sezione di Roma, insieme con numerose associazioni, comitati e cittadini, ha già da più di un anno lanciato un forte grido d’allarme agli Enti competenti per salvare il vasto patrimonio di Pinus pinea della città di Roma, aggrediti da una grave infestazione causata dalla cocciniglia Toumeyella parvicornis, che ha colpito circa 80% delle piante. La cocciniglia si è manifestata dal 2015 in Campania e poi si è spostata nel Lazio a partire dal Litorale. Basti pensare che tra le Riserve, i parchi e le ville e le alberature urbane la grave infestazione interessa un patrimonio di Pini di circa un milione.

Martedi 13 aprile, Italia Nostra è scesa in piazza per manifestare davanti al ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali con rappresentanti di associazioni e cittadini, nonostante le limitazioni del Covid, per chiedere al ministero l’urgente emissione del “Decreto di lotta obbligatoria alla Toumeyella parvicornis” per fermare la strage annunciata dei Pini: bisogna necessariamente intervenire al più presto, prima che l’infestazione si diffonda con lo schiudersi delle uova della cocciniglia, con la riproduzione connessa alla stagione calda, e non possa essere più fermata nella sua capacità di distruzione delle piante. Tale decreto imporrebbe, infatti, l’impegno obbligato per la lotta urgente degli Enti e dei privati con le cure adeguate al fine di fermare l’infestazione, che va sviluppandosi in modo esponenziale… CONTINUA A LEGGERE SU https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/04/17/fermare-linfestazione-dei-pini-a-roma-significa-salvare-altre-pinete-altrove-servono-subito-fondi/6167819/

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra