Italia Nostra

Data: 17 Giugno 2011

A luglio la Pala del Lotto esposta al museo di Asolo

Ubicata di solito alla parete sinistra della navata de Duomo di Asolo, la Pala di Lorenzo Lotto “L’Apparizione della Vergine ai Santi Antonio abate e Ludovico da Tolosa”- presente nella grande Mostra allestita alle Scuderie del Quirinale fino al 12 giugno scorso – sarà visibile dal 1 al 31 luglio al Museo Civico di Asolo.

La Pala di Asolo (olio su tavola, 175 x 162 cm) è una realizzazione giovanile di Lorenzo Lotto, datata 1506, e rappresenta la figura assiale della Vergine, precisamente connotata tanto da far pensare ad un ritratto, con ai piedi i due santi, anch’essi precisamente definiti, in una ambientazione ricca di significati simbolici e di dovizia di particolari.

Complessa e ancora incerta è la vicenda relativa alla commissione e collocazione originaria. Probabilmente l’opera fu commissionata dalla Confraternita dei Battuti, anche se parte della critica riconosce nelle sembianze della Vergine il ritratto di Caterina Cornaro, che avrebbe potuto ordinare il dipinto. Di certo la Pala rappresenta una meditazione profonda e originale di Lorenzo Lotto sulla lezione dei fiamminghi e un saggio delle peculiari caratteristiche della sua pittura: sprazzi di luce fredda, piani prospettici mirabilmente e insolitamente tagliati, ritmi serrati della composizione, sottolineata dall’intrecciarsi di sguardi e gesti dei personaggi immersi in una natura misteriosa.

Per l’occasione sono previste alcune iniziative:

L’’inaugurazione, innanzitutto, venerdì 1 luglio (Sala della Ragione, ore 20.30), con visita guidata a cura di Giovanni C.F. Villa, curatore della mostra alle Scuderie del Quirinale, che illustrerà, assieme ai lighting designer Francesco Iannone e Serena Tellini, l’innovativo sistema di illuminazione per le opere d’arte.

Giovedì 14 luglio (Sala della Ragione, ore 20.30) è prevista la presentazione in anteprima dei volumi di prossima uscita Lorenzo Lotto nel Veneto (edizioni Antiga) e Apparizione della Vergine ai santi Antonio abate e Ludovico da Tolosa (Edizioni Bozzetto), alla presenza degli autori Giovanni C.F. Villa, Mario Bozzetto, Gabriella Delfini, Antonio Bigolin, Elisabetta Francescutti.

Giovedì 21 luglio (Sala della Ragione, ore 20.30), Francesco Chimenti, presidente della sezione di Asolo di Italia Nostra, parlerà di “Caterina Cornaro e la Confraternita dei Battuti”. In tale occasione , sarà presentata una scheda di lettura guidata del dipinto, curata dalle socie Savina Bacchin e Mariastella Missiroli, che la Sezione di Italia Nostra intende fornire ai cittadini di asolo, giovani e meno, e soprattutto alle scuole – come strumento di supporto alla migliore comprensione del vastissimo patrimonio storico-artistico  presente nel territorio.

La Pala sarà visibile al Museo di Asolo dal 1 al 31 luglio, i giorni di venerdì, sabato e domenica, con orario 10.00-12.00/16.00-20.00.

Sono previste visite guidate domenica 3-10-17-24-31 luglio, con orario alle 16.00 e alle 18.00 (ritrovo alla biglietteria del Museo). I

Ingresso al Museo: 4 euro (ridotto per famiglie 3 euro).

Italia Nostra – Sezione di Asolo  – tel. 0423-53023   e-mail: asolo@italianostra.org

scarica la brochure

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra