Italia Nostra

Data: 2 Settembre 2016

Amelia: “Il Consumo di suolo: lo stato, le cause, gli impatti”

sabato 1 ottobre, ore 16.00 – 19.00
Sala Boccarini, Piazza A. Vera, Amelia

Gli anni passano e in Italia si continua a cementificare il suolo a ritmi vertiginosi nonostante il Parlamento Europeo abbia posto come obiettivo, per il 2050, il raggiungimento di un consumo di suolo pari a zero. Per questo è sempre più necessario ribadire che il suolo è una risorsa vitale, non meno di acqua e aria, per gli equilibri ambientali e per lo stesso benessere dell’umanità. La protezione dei suoli e la difesa della loro funzionalità da ogni forma di degrado non può dunque più essere solo un’affermazione di principio, o una generica indicazione di “buona pratica”: deve diventare un concreto e preciso obiettivo da perseguire, misurare e verificare.

La questione è molto complessa e articolata. L’uso del suolo, infatti, è di solito un compromesso tra varie esigenze sociali, economiche e ambientali (costruire alloggi o infrastrutture dei trasporti, produrre energia, coltivare o tutelare la natura). Attualmente queste decisioni sono prese senza effettuare un’adeguata analisi preventiva degli impatti e senza una programmazione a lunga scadenza. Italia Nostra Amelia invita tutti ad un pomeriggio di riflessione e impegno per un futuro sostenibile non solo a parole, ma con fatti e progetti.

Relatori

Dott. Marco Parini (Presidente nazionale di Italia Nostra)
Prof. F. Carbone (Università della Tuscia)
Prof. R. Mancinelli (Università della Tuscia)
Dott. R. Picciafuoco (Forum Salviamo il Paesaggio)

Chiusura lavori Avv. Gianfranco Angeli (Pres. Consiglio Regionale IN – Umbria)
A seguito di ogni intervento è previsto un dibattito con il pubblico

Alle 21.00 a cura dell’associazione Oltre il visibile proiezione del film
“Le mani sulla città” di Francesco Rosi, con Rod Steiger, vincitore del Leone d’oro a Venezia (1963, B&N, durata 105’)

Locandina del convegno sul consumo di suolo

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra