Italia Nostra

Data: 13 Settembre 2016

Bicistaffetta Termoli – Rimini, con tappa a Fermo

Bicistaffetta 2016: con FIAB lungo la Ciclovia Adriatica per promuovere la rete ciclabile Bicitalia e il cicloturismo. Partita da Termoli domenica 11 settembre la pedalata di 490 km attraversa. Molise, Abruzzo, Marche ed Emilia Romagna e arriva a Rimini il 17 settembre. Tappa anche a Fermo 

L’importante manifestazione promossa ogni anno da FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta, denominata BICISTAFFETTA, ha come obiettivi la promozione della realizzazione della rete ciclabile nazionale Bicitalia (www.bicitalia.org) e sensibilizzare, lungo il percorso, i rappresentanti delle istituzioni, i portatori di interessi economici, sociali e ambientali e i semplici cittadini sui temi delle infrastrutture e dei servizi necessari allo sviluppo della mobilità ciclistica e del cicloturismo nel nostro Paese.

Quest’anno la BICISTEFFETTA attraverserà Molise, Abruzzo, Marche ed Emilia Romagna, dove è previsto l’arrivo a Rimini sabato 17 settembre. Mercoledì 14 prevista una importante tappa anche a Fermo organizzata da Italia Nostra.

 

All’incontro di Fermo, che si terrà nella Sala Conferenze delle Grandi Cisterne romane, con inizio alle ore 18 di mercoledì 14 settembre (ingresso libero e aperto a tutti gli interessati), interverranno:

Paolo Calcinaro-Sindaco di Fermo, Alberto Maria Scarfini-Assessore allo Sport del Comune di Fermo, Fabiano Alessandrini-Presidente STEAT spa, Roberto Nasini, Simona Pagliari, Andrea Carosi, Andrea De Angelis gruppo di lavoro Italia Nostra Fermo, Giulietta Pagliaccio-Presidente nazionale FIAB, Antonio dalla Venezia-Responsabile cicloturismo e aree extraurbane FIAB, Enrico Tosi-Coordinatore FIAB Marche.

Modera l’incontro Elvezio Serena, consigliere nazionale Italia Nostra e Presidente onorario della sezione di Fermo. Il convegno costituisce una ulteriore tappa della battaglia condotta per venti anni dalla sezione Italia Nostra del Fermano, attraverso numerose e qualificate iniziative, per il recupero del patrimonio storico e architettonico della vecchia ferrovia Adriatico-Appennino che ha unito, dal 1908 al 1956, i monti al mare, nella prospettiva di un riutilizzo dell’infrastruttura per il turismo in mobilità dolce.

***

Fondata nel 1988, FIAB Onlus-Federazione Italiana Amici della Bicicletta è oggi la più forte realtà associativa di ciclisti italiani non sportivi. Con circa ventimila soci suddivisi in oltre 150 associazioni disseminate su tutto il territorio italiano, FIAB è prima di tutto un’organizzazione ambientalista che, come riporta il suo Statuto, promuove la diffusione della bicicletta quale mezzo di trasporto ecologico in un quadro di riqualificazione dell’ambiente, urbano ed extraurbano.

Forte della presenza, tra i suoi soci, di numerosi esperti in campo sanitario, giuridico, urbanistico, ingegneristico e paesaggistico, FIAB è diventata, negli anni, il principale interlocutore di numerosi enti locali sull’importante tema della mobilità sostenibile. FIAB è stata riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente quale associazione di protezione ambientale (art. 13 Legge n. 349/86) e inserita dal Ministero dei Lavori Pubblici tra gli enti e associazioni di comprovata esperienza nel settore della prevenzione e della sicurezza stradale. Tra le numerose iniziative, FIAB organizza ogni anno Bimbimbici, manifestazione nazionale dedicata a bambini e ragazzi che nel 2013 ha toccato 250 città, e Bicistaffetta, per promuovere il cicloturismo quale volano economico del nostro Paese. Fiab aderisce a E.C.F.-Federazione Europea dei Ciclisti. Presidente di FIAB è Giulietta Pagliaccio.

Per ulteriori info: www.fiab-onlus.it

 

Prof. Elvezio Serena – 3494347820

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra