Le campagne

Data: 21 Agosto 2015

Grande mobilitazione dei salentini e dei turisti in difesa dei mari del Salento dalle trivellazioni per la ricerca del petrolio

Conferenza stampa e successiva catena umana a sostegno dei referendum per l’abrogazione di alcuni articoli del Decreto Sblocca Italia e dei Ricorsi presentati dalla Regione Puglia contro i Decreti del Ministero dell’Ambiente che autorizzano le ricerche di petrolio nel mare Jonio e nell’Adriatico.

La manifestazione, organizzata dai Comuni di Salve, Castrignano del Capo, Morciano di Leuca e Patù, in collaborazione con la Sezione Sud Salento di Italia Nostra e con l’adesione dei Comuni del Capo di Leuca (Tricase, Ugento, Tauri-sano, Acquarica, Presicce, Alessano, Tiggiano, Corsano e Gagliano) e della Provincia di Lecce, mira ad informare ulteriormente i cittadini ed i turisti che in questi giorni sono ospiti sulle coste del Salento dei danni che le attività di ricerca petrolifere e di perforazione dei fondali possono determinare sull’habitat marino e sulle coste.

La manifestazione inoltre ha lo scopo di sollecitare il Governo a rivedere i programmi e i provvedimenti adottati in materia attraverso i referendum e sostenendo il ricorso presentato dalla Regione Puglia. Con questa iniziativa si proseguono le azioni intraprese dai Sindaci dei Comuni organizzatori attraverso lo sciopero della fame e con la manifestazione “Laudato SI – Trivelle NO” tenutasi lo scorso luglio a Leuca, organizzato cui hanno preso parte una serie di Associazioni, Comitati e circa 30 amministrazioni comunali salentine.

I punti di ritrovo per la formazione della catena umana sono sulle spiagge di:

Leuca, Felloniche, San Gregorio, Torre Vado (area porto e sorgenti), Posto Vecchio di Salve, Pescoluse, Cabina e Torre Pali.

La catena che si formerà sulle spiagge del litorale di Salve sarà lunga cinque chilometri ed interesserà oltre cinquantamila bagnanti.

Alla manifestazione hanno già dato la loro adesione:

il Presidente della Provincia, Antonio Gabellone, il regista Edoardo Winspeare, il batterista dei Negramaro Danilo Tasco, il presidente del Movimento Regione Salento Paolo Pagliaro, i parlamentari salentini Salvatore Capone e Rocco Palese e stanno pervenendo quelle di diversi consiglieri regionali e provinciali.

 

ScreenHunter_48 Sep. 01 16.52

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra