Italia Nostra

Data: 1 Settembre 2015

Il 13 settembre “Da Cecco a Licini: presenze picene a Bologna”

Visita a Bologna per “I PICENI A BOLOGNA”, itinerario ideato e guidato da M. Gabriella Mazzocchi

I legami tra i piceni e Bologna sono di antica data. Cecco d’Ascoli insegnò nella più antica università del mondo negli anni tra il 1321 e il 1324. Il grande poeta ascolano abitava nella zona della cittadella universitaria, nei pressi di San Barbaziano. Dopo aver visitato l’immenso Salone del Podestà (chiuso al pubblico), con le decorazioni dei Fasti della città di Bologna di Adolfo De Carolis, faremo una tappa “fuori tema”nello straordinario complesso di S. Maria della Vita, per ammirare il Compianto sul Cristo morto,  capolavoro di Niccolò dell’Arca. L’itinerario si snoderà poi tra la sconosciuta chiesa di S. Maria Maddalena, decorata nel 1905 da Domenico Ferri, professore di Figura presso l’Accademia, e la casa bolognese del grande Giorgio Morandi, amico e compagno di corsi di Osvaldo Licini. Licini studiò a Bologna, presso l’Accademia di belle Arti, dal 1908 al 1913, anni cruciali nei quali entrambi gli artisti posero le basi per i loro futuri linguaggi.

ore 10.30-10.45 – Incontro con il gruppo a Piazza Malpighi, di fronte ai sepolcri duecenteschi dei Glossatori. Percorreremo poi via di Porta Nova: non lontano da questa zona viveva e insegnava Cecco d’Ascoli

ore 11-11.15- Visita al Salone del Podestà con le decorazioni sui Fasti della città di Bologna di Adolfo De Carolis (1911-1928)

ore 12- Visita al complesso di Santa Maria della Vita (ingresso gratuito): in chiesa il Compianto sul Cristo morto di Niccolò dell’Arca (1463) e nell’oratorio seicentesco  il Transito della Vergine di Alfonso Lombardi (1552)

ore 13-14.30  pranzo libero

ore 14.30 Visita alla “Casa Museo Morandi” in via Fondazza 36 (ingresso gratuito). Dal 2009 l’abitazione, dove Morandi abitò dal 1910 fino al 1964,  è stata allestita come un museo. Il grande artista bolognese era amico di Osvaldo Licini che certamente frequentò questa casa nel periodo in cui insieme seguivano i corsi in Accademia tenuti da Domenico Ferri.

ore 16 – visita alla chiesa di S. Maria Maddalena (via Zamboni 49. La chiesa si trova di fronte all’Accademia di Belle arti), con le decorazioni della volta absidale, della cupola e dei pennacchi, di Domenico Ferri (1905). L’opera gravemente deteriorata è stata di recente restaurata.

Ore 18- Partenza per Ascoli.

***

Per partecipare all’ iniziativa è necessario effettuare la prenotazione prima possibile e comunque entro la fine d’agosto telefonando ai seguenti numeri : 333896957- 3881112265. Oppure all’indirizzo e-mail ascolipiceno@italianostra.org

E’ previsto il costo di Euro 50 p.p che comprende il viaggio in pullman, la visita guidata, l’ingresso ai Musei, l’assicurazione.

Il viaggio verrà effettuato con almeno 35 partecipanti.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra