Italia Nostra

Data: 19 Settembre 2017

In gita con la Sezione di Alessandria: Milano – Mostra Caravaggio – Abbazia Chiaravalle

SABATO 4 novembre gita a Milano x la mostra su CARAVAGGIO e visita alla ABBAZIA DI CHIARAVALLE, come da programma allegato:

Diciotto capolavori del Maestro riuniti qui per la prima volta tutti insieme. Un’esposizione unica non solo perché presenterà al pubblico opere provenienti dai maggiori musei italiani e da altrettanto importanti musei esteri ma perché, per la prima volta le tele di Caravaggio saranno affiancate dalle rispettive immagini radiografiche che consentiranno al pubblico di seguire e scoprire, attraverso un uso innovativo degli apparati multimediali, il percorso dell’artista dal suo pensiero iniziale fino alla realizzazione dell’opera. L’esposizione vuole raccontare da una prospettiva nuova gli anni della straordinaria produzione artistica di Caravaggio, attraverso due fondamentali chiavi di lettura: le indagini diagnostiche e le nuove ricerche documentarie che hanno portato a una rivisitazione della cronologia delle opere giovanili, grazie appunto sia alle nuove date emerse dai documenti, sia ai risultati delle analisi scientifiche, da diversi anni la nuova frontiera della ricerca per la storia dell’arte come per il restauro.

L’Abbazia di Chiaravalle è un complesso monastico cistercense fondata nel XII secolo da San Bernardo di Chiaravalle. La chiesa costituisce uno dei primi esempi di architettura gotica in Italia, e grazie alle bonifiche dei terreni e alle opere idrauliche dei monaci che la abitavano, fu fondamentale per lo sviluppo economico della bassa milanese nei secoli successivi alla sua fondazione. Anche se l’interno dell’abbazia non è eccessivamente decorato, per evitare che i monaci si distraessero con frivolezze, propone comunque dei fantastici affreschi (che ancora si conservano), dove si raffigura l’albero genealogico e la storia dell’ordine cistercense. La monumentale torre nolare, la cosiddetta Ciribiciaccola, è uno dei primi esempi di architettura gotica in Italia. Della costruzione originaria, voluta da San Bernardo da Chiaravalle restano lacune significative testimonianze, sebbene l’abbazia venne rimaneggiata nei secoli successivi. Grandi modifiche avvennero nel periodo rinascimentale, quando la costruzione del chiostro grande venne affidata a Donato Bramante e a Giovan Antonio Amedeo, mentre si provvedeva anche a rimodernare la decorazione interna affidandola, tra gli altri, a Bernardino Luini e, più tardi, ai Fiammenghini. Gran parte del complesso venne smantellato in epoca austriaca e napoleonica, gli arredi venduti, il patrimonio smembrato e disperso. Più tardi il chiostro del Bramante venne abbattuto per far posto alla neonata linea ferroviaria Milano-Genova. Nonostante le distruzioni, il complesso è ancora in grado di suscitare grande emozione: l’interno dell’abbazia conserva la famosa Madonna della Buonanotte del Luini, oltre ad alcuni interessanti brani di un ciclo ad affresco trecentesco di scuola giottesca, tra i più raffinati del territorio milanese. La sagrestia ed il chiostro duecentesco sono ancora visitabili, così come il capitolo dove si possono ammirare dei graffiti che raffigurano vedute di Milano attribuiti a Bramante.

 

Programma: ritrovo dei partecipanti a:

Alessandria in Corso Borsalino (altezza Piazza D’Annunzio) alle ore 07.15

Novi Ligure in Piazza Isola (Bar Lasagna) alle ore 07.45

Visita all’Abbazia di Chiaravalle – pranzo libero a Milano.

Ingresso mostra ore 14.30 e 16.10

Rientro in serata

 

Quota di partecipazione € 55,00

 

La quota di partecipazione comprende: Pullman GT a/r; ingressi all’Abbazia di Chiaravalle ed alla mostra dedicata a Caravaggio; visite guidate come da programma; accompagnatore dell’agenzia;

La quota di partecipazione non comprende: tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Organizzazione tecnica ALTURIST Alessandria

Info: e-mail alessandria@italianostra.org  tel 0131 030195  cell. 328 7175254 – 335 6559259

 

Italia Nostra Alessandria

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra