Italia Nostra

Data: 31 Gennaio 2014

“Le domeniche culturali”: visita alla mostra sul liberty 16 febbraio 2014

Con la Sezione di Ancona domenica 16 febbraio 2014 per visitare la mostra sul liberty

PROGRAMMA

Nella mattinata ci recheremo a visitare Meldola, centro di origine romana poi medioevale, ove ammireremo il “ponte dei Veneziani”, il Loggiato Aldobrandini, la Rocca dei Montefeltro e poi dei Malatesta, le chiese di S. Nicolò e di S. Francesco. Sosta per il pranzo per chi lo desidera. Il pomeriggio visiteremo una mostra originale per raccontare in maniera avvincente l’idea di un’arte totale che ha trionfato in quella stagione dell’ottimismo e di incondizionata fiducia nel progresso e che va sotto il nome universale di Belle Époque. Protagonista indiscussa è la donna, figura ad un tempo fragile, superba e carnale, immagine del piacere e della libertà. Nell’Italia da poco unificata, questo movimento, volto a superare le ancora troppo presenti identità regionali, si fa interprete dell’aspirazione al raggiungimento di un linguaggio artistico nazionale comune e adeguato a rappresentare il progresso e la modernità. Il sogno di una bellezza che fosse in grado di interpretare il mondo trasformato dal progresso scientifico e tecnologico venne celebrato dalle grandi Esposizioni, come quella nazionale di Palermo nel 1891-1892, quelle dell’arte decorativa moderna di Torino nel 1902, e di Milano nel 1906, che celebrava il traforo del Sempione. Sono in esposizione capolavori della pittura e della scultura, di artisti di formazione, poetica e linguaggio diversi, come Segantini, Previati, Boldini, Sartorio, De Carolis, Longoni, Morbelli, Nomellini, Kienerk, Chini, Casorati, Zecchin, Bistolfi, Canonica. E poi i ferri battuti di Mazzucotelli e Bellotto; le ceramiche di Chini, Baccarini, Cambellotti, Spertini, Calzi; i manifesti di Dudovich, Hohenstein, Boccioni, Terzi, Mataloni, Beltrame, Palanti; i mobili di Zen, Issel, Basile, Bugatti, Fontana; i vestiti di Eleonora Duse, i merletti di Aemilia Ars e gli arazzi di Zecchin. Il programma può subire cambiamenti.

ASPETTI ORGANIZZATIVI- Prenotazione e versamento quota adesione obbligatoriamente entro mercoledì 12 febbraio quando la sede sarà appositamente aperta dalle 17 alle 19. La quota di partecipazione è prevista in € 55 euro e comprende il viaggio in pullman ed i biglietti di ingresso alla mostra e la guida, il resto escluso. Partenza dal Passetto ore 8,00, piazza Diaz ore 8,05, Archi di via Marconi ora 8,10, Stazione FFSS Ancona ore 8,15, Stazione FFSS Falconara Marittima ore 8,20. Rientro in Ancona in serata. Riservata ai soci. La visita guidata avrà luogo se si raggiungerà un numero minimo di partecipanti. Offerta promozionale per i non soci che per la prima volta partecipano alle Domeniche Culturali sconto 50% sulla tessera di adesione annuale.

Sede in via Bonda, 1/b, 60121 Ancona, tel. & fax  071 56307, cell. 327/8238123, email: ancona@italianostra.org, sito:www.italianostra-ancona.org, Facebook « Italia Nostra Ancona « e »Eventi Italia Nostra

Apertura sede venerdì ore 17-19 e su appuntamento. Contributo 5X1000 CF80078410588

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra