Italia Nostra

Data: 30 Ottobre 2017

Marciana: un passato al futuro. Passaggi dalla prosperità e dalla paura nell’Elba occidentale

Dalla nostra collaborazione e sinergia di questi ultimi anni con il prof. Franco Cambi, il Gruppo Aithale,  e l’associazione Marciana Aurea nasce un convegno organizzato per il Comune di Marciana intitolato “Marciana: un passato al futuro. Passaggi dalla prosperità e dalla paura nell’Elba occidentale”. Per Italia Nostra riprenderemo la traccia e lo sviluppo dei nostri progetti più importanti, delineati durante il cinquantesimo anniversario della nostra Sezione. Ancora una volta, la Villa romana delle Grotte “va in trasferta” con Laura Pagliantini. Vi aspettiamo numerosi! 
****

“MARCIANA: UN PASSATO AL FUTURO. Paesaggi della prosperità e della paura nell’Elba occidentale” è il titolo del convegno di studi che si svolgerà a MARCIANA fra il pomeriggio di sabato 4 e la mattina di domenica 5 novembre, presso la Collegiata di San Sebastiano. 

Il Convegno farà il punto sullo stato della ricerca storica e archeologica nella parte occidentale dell’Elba, ponendo il focus sul territorio di Marciana. Esperiti i rituali saluti, a cura del Sindaco ANNA BULGARESI, dei responsabili di MARCIANA AUREA (Vinicio Quassi e Luciano Giorni), di LUCIANO GIANNONI (Direttore Museo Didattico Numismatico) e del Presidente f.f. del PNAT, STEFANO FERI, sarà FRANCO CAMBI, Docente di Archeologia presso la Università di Siena, a spiegare i motivi di questo Convegno e i percorsi da seguire per una migliore conoscenza e una più ampia valorizzazione del patrimonio culturale del territorio di Marciana.

MARCO BENVENUTI affronterà il tema delle risorse minerarie dell’Elba antica e del loro essere il vero e proprio valore aggiunto ad un bacino di approvvigionamento già piuttosto complesso.

SILVIA DUCCI racconterà la storia della tutela dei beni archeologici dell’arcipelago Toscano dagli anni ’80 agli inizi del presente millennio.

ALESSANDRO CORRETTI e GIORGIA DI PAOLA racconteranno, partendo da punti di vista e approcci diversi, la lunga vicenda della militarizzazione del territorio di Populonia e dell’arcipelago Toscano.

LUIGI DONATI, Professore Emerito di Etruscologia della Università di Firenze, illustrerà il caso emblematico della grande fortezza d’altura etrusca di Poggio Civitella (Montalcino).

La prima giornata si chiude con la discussione degli interventi sin qui svolti e, soprattutto, con la presentazione dell’importante volume di ORLANDA PANCRAZI, Il Castiglione di San Martino, resoconto molto dettagliato delle ricerche archeologiche svolte dalla Università di Pisa nell’entroterra portoferraiese. Ne discutono: Luigi Donati, Alessandro Corretti e Adriano Maggiani.

I lavori riprendono alle 9.20 della domenica 5 novembre, con le relazioni di ADRIANO MAGGIANI e di LORELLA ALDERIGHI rispettivamente sulle fortezze d’altura elbane di Monte Castello di Procchio e di Castiglione di Marina di Campo.

A seguire, LAURA PAGLIANTINI parlerà delle trasformazioni del paesaggio elbano.

SILVESTRE FERRUZZI e GIANFRANCO VANAGOLLI intratterranno sulle tematiche di epoca medievale e moderna.

CECILIA PACINI (Italia Nostra) affronta il tema dell’uso pubblico dei paesaggi fortificati.

CINZIA BATTAGLIA racconta la sua esperienza di guida ambientale.

Il Convegno si chiude con una visita alla Fortezza di Marciana, guidata da FEDERICA FERRINI.

I lavori sono presieduti il primo giorno dall’Architetto LUCIANO GIANNONI, il secondo giorno da GIUSEPPE TANELLI, Professore Emerito di Geologia della Università di Firenze.

Il Convegno è organizzato da Marciana Aurea, Marciana Cultura, Associazione AITHALE, Archeologia Diffusa A.p.s., Italia Nostra Arcipelago Toscano, con i patrocini di: Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Università degli Studi di Siena, Università degli Studi di Firenze e con la partecipazione di Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio delle Province di Pisa e Livorno. La CABINOVIA MONTE CAPANNE sostiene questa iniziativa.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra