Italia Nostra

Data: 13 Aprile 2015

Programma Trieste-Praga

Il programma Trieste Praga, su iniziativa di Italia Nostra Trieste con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, si svolge in parternariato con l’Istituto Italiano di Cultura di Praga, la Provincia di Trieste, il Conservatorio Tartini di Trieste, l’Istituto Nautico di Trieste, il Dopolavoro ferroviario di Trieste, l’Associazione Vecchi Binari, la Ragtime Jazz Band, il Club Venti all’ora. Collaborano agli eventi la Camera di Commercio di Trieste, l’Associazione spedizionieri Aspt-Astra-CONFETRA di Trieste, il Museo Nazionale della Tecnica di Praga, il Conservatorio di musica di Praga e l’Università Carlo IV.

In relazione all’esperienza maturata in questi anni di relazioni culturali con gli Istituti italiani di cultura all’estero, curati da Antonella Caroli per Italia Nostra, quest’anno si vuole valorizzare e divulgare, anche per mezzo di iniziative culturali, di pubblicazioni e prodotti multimediali, la conoscenza delle relazioni, spesso poco note e valorizzate, tra la cultura della nostra regione e quella boema, nel secolo scorso. In particolare, l’influenza dei tecnici e degli industriali della Karolinenthal di Praga (come gli imprenditori, ingegneri e costruttori Cenek e Vincent Danek, Emil Skoda, Emil Kolben) sulle industrie e sulle ferrovie del Friuli Venezia Giulia. Importante è stata, nella formazione di tecnici ed artieri nel Friuli Venezia Giulia, la Trieste K.u.K. Staatsgewerbeschule (che tra le sedi di riferimento aveva anche Brno e Praga), la quale ha avuto come direttore il boemo Karlo Hesky e tra gli artisti che vi hanno studiato anche il praghese Rudolf Kalvach. Si richiameranno inoltre le storie dei quartieri industriali di Trieste e della regione .

Il principio generale di questi programmi, già attuati negli anni passati da Italia Nostra, è quello di rivolgersi alle comunità italiane all’estero ma anche alla popolazione del Friuli Venezia per far conoscere aspetti poco noti dei rapporti culturali ed economici con varie città europee. Questi progetti inoltre vogliono anche innescare e favorire relazioni e confronti per lo sviluppo dei rapporti fra le diverse realtà. Sono destinatari dell’iniziativa tutti i cittadini interessati a farsi un’idea più ampia della storia culturale della nostra regione, le scuole medie (alle quali i temi verranno presentati d’intesa con gli insegnanti) e gli studiosi che intendono approfondire gli aspetti meno noti, ma non meno rilevanti e significativi, della nostra cultura letteraria e storico-scientifica.

Il programma prevede, tra Trieste e Praga, conferenze, visite tecniche, momenti musicali, tavole rotonde e mostre fotografiche, con la partecipazione di importanti personaggi italiani e cechi.

 

PRAGA 12- 17 aprile

LEGAMI CULTURALI E INDUSTRIALI TRA TRIESTE E PRAGA

Domenica 12 aprile è iniziata la parte praghese di un ricco programma articolato fra Trieste e la capitale della repubblica ceca, ideato e curato dalla sezione triestina di Italia Nostra, allo scopo di continuare quel percorso culturale, attuato già da diversi anni con gli uffici culturali delle ambasciate italiane (Istituti italiani di Cultura di Amburgo, Stoccolma, Varsavia, Vienna).

Il programma praghese si svolgerà per la prima parte dal 12 al 17 Aprile. Domenica 12 al museo nazionale della tecnica di Praga è stata inaugurata la mostra fotografica “Breitfeld –Danek & Co tra Trieste e Praga” curata da Antonella Caroli e Jan Palas, che illustra l’impianto della centrale idrodinamica del Porto vecchio di Trieste realizzato a fine ottocento dall’ industria praghese che aveva sede nella karolinenthal di Praga. L’inaugurazione della mostra è stata accompagnata da un concerto degli allievi del conservatorio Tartini di Trieste. Altri due concerti del Conservatorio Tartini sono in programma il 13 e il 14 sempre a Praga.

Il programma prevede ancora all’Università Carlo IV di Praga, una conferenza sull’influenza boema musicale nell’alto adriatico con Ivano Cavallini e Alejsander Rojc. Un altro importante appuntamento economico è poi in calendario il 17 aprile: i vertici dell’associazione degli spedizionieri di Trieste presenteranno insieme agli studenti dell’Istituto Nautico di Trieste, le attività e i rapporti delle imprese portuali triestine con i paesi del centro Europa situati lungo il corridoio adriatico baltico.

La presentazione avverrà nella sede dell’istituto Italiano di cultura dove nella stessa giornata sarà inaugurata una mostra fotografica sulla produzione tecnico – industriale, a cavallo tra Ottocento e Novecento, quando Trieste e Praga erano due punti di forza del tessuto economico dell’impero austroungarico.

Avv. MARCELLO PERNA – Presidente Italia Nostra – Trieste

Consulta il calendario con tutto il programma

***

ANTICIPAZIONI DEL PROGRAMMA TRA TRIESTE E PRAGA

Seguiranno fino al prossimo giugno, a Trieste e a Praga, altre iniziative   dell’ Istituto Tecnico Nautico, coordinate dal prof. Silvio Braini, con una lezione e una mostra didattica sulla centrale Idrodinamica (curata da Neva Gasparo e l’ing. Guido Longo), una visita alla sala macchine delle Miniere di Pribam e Ostrava (Praga). Ancora due conferenze sul “patrimonio storico delle scuole” al Magazzino delle Idee di Trieste,con la presidente della Provincia di Trieste coordinate dalle proff. esse Maria Orel e Giulia Giacomich.

Al Museo Nazionale della Tecnica di Praga una mostra tematica sulle macchine della “Breitfeld & Danek tra Trieste e Praga”, curata da Antonella Caroli e Jan Palas.

Tre concerti del conservatorio Tartini di Trieste “Omaggio alla Repubblica Ceca” al Conservatorio di Musica di Praga, Al museo nazionale della Tecnica di Praga e all’Istituto Italiano di Cultura di Praga.

Conferenze tematiche a Praga e a Trieste su “Cechi e Slovacchi tra l’Adriatico e centro Europa”, saranno tenute da Ivano Cavallini, Borut Klabjan, Aleksander Rojc, Fulvio Senardi.

Gli spedizionieri di Trieste (ASPT- ASTRA CONFETRA) presenteranno nell’Istituto Italiano di cultura di Praga, il porto di Trieste agli operatori economici della Repubblica Ceca.

Una mostra all’Istituto Italiano di cultura di Praga “MACCHINE- MOTORI-TRENI tra TRIESTE e PRAGA”.

A Praga si svolgeranno due concerti del “Roberto Magris Trio” nei locali più prestigiosi di musica jazz. Altri momenti jazz a Trieste e in regione con la Ragtime jazz Band.

(responsabile scientifico del progetto – Antonella Caroli – 3355952647)

***

Approfondimenti:

Documento con la presentezione e il programma generale

Museo Nazionale della tecnica – centrale Idrodinamica_PRAGA

Macchine e motori – brochure ENG

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy