Italia Nostra

Data: 3 Settembre 2014

Scopri la Toscana Minore con Italia Nostra Senigallia: Sansepolcro, Anghiari, Cortona

DOMENICA 5 OTTOBRE 2014

Ore 07 – partenza da SENIGALLIA parcheggio ex pesa pubblica, fuori Porta Mazzini (o della Maddalena)

Ore 9,30 – arrivo a SANSEPOLCRO, visita guidata al duomo, alla pinacoteca con opere di Piero della Francesca e alla città.

Ore 13 – arrivo e pranzo al CASTELLO DI  SORCI di ANGHIARI.

Ore  16 – arrivo a CORTONA e visita guidata alla città a partire dal belvedere di S. Margherita.

Ore 23 circa – rientro a Senigallia

Scarica la locandina in pdf

 

Costo:

euro 50 a persona (ridotto 45) tutto compreso

Prenotazioni:

Foto Leopoldi in Corso 2 Giugno (tel 071 60405) e Orificeria “Aurum” in via Portici Ercolani 65 (fra il Corso e il Foro Annonario- tel. 071 79236234) con versamento di caparra di 25 Euro all’atto di iscrizione fino ad esaurimento dei posti ed entro il 30 settembre .

Informazioni: tel. 071 7920199 –  338 807425 – e.mail: senigallia@italianostra.org

 

SANSEPOLCRO (AR)

Città natale di Piero della Francesca, si trova vicino al confine con l’Umbria e conserva l’aspetto di un borgo medioevale, con bellissimi edifici anche rinascimentali e barocchi, in un centro storico cinto da mura risalenti al sec XIII e potenziate dai Medici nel sec XVI. Fu anche luogo d’origine di altri artisti di rilievo, come Matteo di Giovanni, Raffellino del Colle, Santi di Tito, ed è possibile ammirare le loro opere negli edifici religiosi della città ed all’interno del Museo Civico, che ospita anche la “Resurrezione”, il Polittico della Misericordia e il “San Giuliano” di Piero della Francesca.

ANGHIARI (AR)

È inserito nella classifica dei Borghi più belli d’Italia. E’ famoso per la storica battaglia avvenuta il 29 giugno 1440 tra i Fiorentini alleati della Santa Sede i Visconti di Milano. Non molto lontano sorge il castello di Sorci un tempo dimora di Baldaccio Bruni, ucciso a tradimento il 6 settembre 1491 da quelle stesse persone che considerava amiche e che invece in modo atroce e brutale lo decapitarono lasciandolo in quello stato davanti alle gente che passava dinanzi a Palazzo Vecchio a Firenze. Da quell’orribile giorno, si è detto che con la frequenza di ogni cinquanta anni lo spirito di Baldaccio si aggiri nel castello forse per ricordare a tutti l’ingiustizia della sua morte.

CORTONA (AR)

La città, racchiusa da una cinta muraria in cui ancora oggi sono visibili tratti etruschi e romani, è stata costruita su di un colle, che raggiunge circa 600 metri di altezza. Questa posizione sopraelevata garantisce un’ ottima visuale, che consente di ammirare gli splendidi paesaggi della Valdichiana, scorgendo anche il lago Trasimeno. Racchiude palazzi e chiese di impronta medievale e rinascimentale. La visita parte dal Santuario di Santa Margherita, patrona della città, posto sul punto più alto del colle, si scende costeggiando le mura cittadine da cui si gode di bellissimi panorami e attraversando quartieri pittoreschi per arrivare a Piazza della Repubblica, che è il cuore della città e sulla quale si affaccia il bel Palazzo Comunale.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra