Italia Nostra

Data: 27 Aprile 2022

Settimana del Patrimonio Culturale di Italia Nostra 2022: convegno e pubblicazione su “Trento Città Dipinta”

 

In occasione della Settimana del Patrimonio Culturale organizzata a livello nazionale da Italia Nostra al fine di sensibilizzare la cittadinanza e le amministrazioni alla cura e valorizzazione del patrimonio diffuso, quest’anno dedicata al tema ITALIA SALVATA E DA SALVARE, la Sezione trentina organizza il 4 maggio dalle ore 17.00 alle 20.00 presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura – Sala Calepini in via Calepina una conferenza sul tema “Trento città dipinta”, con l’invito ai rappresentanti della Categoria Restauratori dell’Associazione Artigiani di Trento ad un confronto tra le istanze di salvaguardia del prezioso patrimonio della nostra città e le tematiche più specificatamente attinenti all’organizzazione e alla operatività degli interventi.

Da diversi anni Italia Nostra svolge un lavoro di ricognizione del patrimonio artistico murale della città e richiama l’attenzione sulla necessità di adeguati interventi di salvaguardia.
A Trento le case dipinte sono sempre state un elemento caratteristico del volto urbano: l’uso di dipingere le facciate si ispirò a quanto si faceva nell’area veneta specie nei secoli XV e XVI, soprattutto a Venezia, Verona, Treviso, Feltre. Secolo d’oro fu il Cinquecento, quando la città ospitò il Concilio (1545-63) e quando molte delle facciate più importanti vennero decorate. Erano numerose, come testimoniano i viaggiatori che descrissero la città: nel 1614 Pierre Le Monnier osservava che c’erano belle case, la maggior parte delle quali dipinte con figure diverse, storie e stemmi mentre nel 1673 M. Mariani descriveva ben 17 facciate decorate, scelte fra le principali.
Molti di questi decori murali sono oggi in precario stato di conservazione. Alcuni non sono mai stati restaurati, mentre gli interventi del secolo scorso hanno bisogno di essere rinnovati; opere di manutenzione sono urgenti e indifferibili. Testimonianze imperdibili della storia e dell’arte della città, richiedono nuove cure.

Nel corso della conferenza verrà dato risalto al lavoro di ricerca di Italia Nostra, avviato nel 2017 e che si concluderà a settembre 2022 con la pubblicazione di un corposo volume, di cui verranno presentate in anteprima alcune delle circa 170 schede relative agli edifici che conservano affreschi in facciata.

Programma:


Alberto Olivo, Segretario generale della CCIAA Saluto di benvenuto della Camera

Elisabetta Bozzarelli, Assessora alla cultura del Comune di Trento Saluto

Manuela Baldracchi, Presidente d’Italia Nostra Sezione trentina Introduzione

Ezio Chini, Storico dell’arte e consigliere d’Italia Nostra, Trento, coordinatore del progetto “Trento città dipinta. I decori murali esterni dal Medioevo ai giorni nostri”

Francesca Raffaelli, Soprintendenza per i beni culturali – Ufficio per i beni storico-artistici “Il delicato patrimonio delle facciate dipinte”

Barbara Tomasoni, Presidente della Categoria Restauratori dell’Associazione Artigiani Trentino

Ingrid Ceolin, Restauratrice

 

“Il restauro delle facciate storiche per preservare l’identità di una città” Seguirà dibattito moderato da Beppo Toffolon, consigliere d’Italia Nostra.

La Settimana del Patrimonio culturale 2022 di Italia Nostra è dedicata all’Italia Salvata, con la finalità di mettere in risalto i risultati positivi ottenuti in questi ultimi anni grazie alle azioni di tutela e valorizzazione dell’Associazione. Il titolo della campagna ricorda la mostra fotografica, ITALIA DA SALVARE, inaugurata nel 1967 sotto la presidenza di Giorgio Bassani, con il contributo fondamentale di Renato Bazzani e Antonio Cederna. Sono passati anni, qualcosa è stato salvato e qualcosa no, un motivo per affrontare le sfide future con ancora più determinazione.

Ogni giorno Italia Nostra mette in pratica i principi della Convenzione di Faro, riunendo i suoi soci in una comunità che “attribuisce valore ad aspetti specifici dell’eredità culturale, e che desidera, nel quadro di un’azione pubblica, sostenerli e trasmetterli alle generazioni future”.

 

Italia Nostra Sezione trentina La Presidente Manuela Baldracchi

Organizzazione: Italia Nostra Sezione trentina
Riferimenti: Manuela Baldracchi 340 2501408 – Salvatore Ferrari 349 8131260

per leggere il comunicato in pdf: Conferenza Trento Città Dipinta Comunicato Stampa

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra