Italia Nostra

Data: 3 Ottobre 2011

Tavola Rotonda: Quale futuro per il Parco Nazionale dello Stelvio?

sabato 8 ottobre 2011, ore 9.30

Cogolo di Peio, Val di Sole-Trentino

Il 30 novembre 2010 la Commissione dei Dodici approvava una norma di attuazione relativa alla soppressione del Consorzio del Parco Nazionale dello Stelvio, istituito il 26 novembre 1993 – in seguito all’Accordo di Lucca del 27 marzo 1992 – da un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, ma la cui nascita era già stata configurata con il DPR n. 279 del 22 marzo 1974, in attuazione delle norme speciali di autonomia per la Regione Trentino – Alto Adige. Nella seduta del 22 dicembre 2010 il Consiglio dei Ministri recepiva con apposito decreto la decisione assunta dall’organo paritetico tra lo Stato e le Province autonome di Trento e Bolzano, nonostante l’esclusione della Lombardia dalla discussione e dalla decisione sul nuovo assetto di una delle più importanti aree protette delle Alpi.

Come è noto, il Presidente della Repubblica – a cui erano giunte non solo le preoccupazioni delle associazioni ambientaliste, ma anche la contrarietà della Lombardia sancita dall’approvazione in Consiglio Regionale di un apposito ordine del giorno (21 dicembre 2010) – non ha accolto la proposta di smembramento del Parco Nazionale così come avanzata dall’Alto Adige/Südtirol e dal Trentino. Nel frattempo i tagli di bilancio decisi e attuati dal Governo nazionale e il mancato rinnovo degli organi di gestione del Consorzio e dei tre settori in cui si articola il Parco hanno portato lo Stelvio ad una sostanziale paralisi. Vista la gravità della situazione la sezione trentina e quella di Bolzano di Italia Nostra, d’intesa con la sede nazionale, hanno deciso di promuovere e organizzare una tavola rotonda in Val di Sole (Trentino) per un confronto-dibattito sul tema con gli amministratori pubblici, i dirigenti del settore, i funzionari e gli operatori del Parco, le forze politiche, le associazioni, altri portatori di interessi collettivi e la cittadinanza.

La tavola rotonda – intitolata Quale futuro per il Parco Nazionale dello Stelvio? – si terrà sabato 8 ottobre 2011 ad ore 9.30 presso la sala congressi della sede trentina del Parco a Cogolo di Peio (via Roma, 65) e sarà moderata dal dott. Pierangelo Giovanetti, direttore del quotidiano “l’Adige”.

PROGRAMMA

Alla tavola rotonda partecipano

Alberto Pacher – vicepresidente e Assessore all’Ambiente e ai Lavori Pubblici della Provincia Autonoma di Trento

Flavio Ruffini – direttore del Dipartimento urbanistica, ambiente ed energia della Provincia Autonoma di Bolzano

Mario Malossini – presidente della Commissione dei Dodici

Roberto Pinter – componente della Commissione dei Dodici

Roberto Bombarda – presidente della Terza Commissione permanente del Consiglio Provinciale di Trento

Franca Penasa – garante delle Minoranze del Consiglio Provinciale di Trento

Luigi Casanova – vicepresidente di CIPRA Italia e rappresentante delle associazioni ambientaliste nella Cabina di regia delle aree protette trentine

Ciro Berdini – vicepresidente della sezione della Valle Camonica di Italia Nostra

Rossana Bettinelli – rappresentante nazionale di Italia Nostra e membro della Giunta di “Europa Nostra”

Saluti

Paolo Mayr e Umberto Tecchiati – Presidenti delle Sezioni di Bolzano e Trento di Italia Nostra

Introduzione

Salvatore Ferrari

Moderatore

Pierangelo Giovanetti – direttore del quotidiano l’Adige

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra