Italia Nostra

Data: 9 Luglio 2012

Un’iniziativa per tutelare l’agro romano

Con il pretesto dell’housing sociale è stata preparata dall’Assessore all’Urbanistica Marco Corsini una variante al piano regolatore che prevede di cementificare 135 aree sparse in tutto l’Agro romano per circa 2.000 ettari con l’edificazione di circa 20 milioni di metri cubi. Il delirante progetto è assolutamente da contrastare per evitare la sua attuazione. La dispersione caotica dei nuovi insediamenti residenziali non risponde a nessun progetto o idea di città, ma è determinata casualmente in base alle offerte della proprietà fondiaria.

In secondo luogo è inaccettabile la nuova aggressione all’Agro romano che deve costituire un fondamentale elemento d’identità dove incentivare e valorizzare l’ attività agricola. Inoltre erano già pronti presso la Soprintendenza statale gli studi per la tutela paesaggistica proprio di quegli ambiti ora in pericolo. ITALIA NOSTRA chiederà al Ministero dei Beni Culturali di attivarsi subito per completare l’iter della tutela. Italia Nostra intende opporsi fermamente alla variante, insieme ai comitati e alle associazioni che condividono la sua posizione.

Per concordare le iniziative da assumere ha indetto una riunione per mercoledì 11 Luglio alle ore 17,30 presso la sede dell’associazione a via dei Gracchi n.187

Gruppo di Lavoro per l’Agro romano

Per informazioni :  3471924404 – 338.1137155

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy