Italia Nostra

Data: 6 Settembre 2011

FotoRIvoltiamoci. Contro il fotovoltaico a terra

Guarda il video del flash mob organizzato al centro di Milano dalla sezione di Italia Nostra Milano Sud Est e l’Associazione Parco Sud Milano.

SI’ AL FOTOVOLTAICO, NO AL FOTOVOLTAICO A TERRA E ALL’INUTILE CONSUMO DI SUOLO.
Il Parlamento italiano ha approvato una Direttiva che stabilisce l’obiettivo nazionale del 17% di consumo di energia proveniente da fonti rinnovabili nel 2020, rispetto al totale. Italia Nostra considera le fonti rinnovabili un’opportunità per il paese in quanto devono essere considerate sostitutive rispetto ad altre fonti fossili. Va posta tuttavia la massima attenzione anche su questi impianti, affinché non abbiano conseguenze rilevanti sul paesaggio, sull’ambiente e sulla salute. Consideriamo inoltre che gli incentivi che oggi ricadono sulla messa in opera di impianti a energia rinnovabile possano anche in questo caso, come avviene storicamente in Italia, rivelarsi volano per speculazioni criminali e forme di rendita parassitaria (come l’eolico in Sardegna). L’energia solare, che è una fonte da sostenere, può porre problemi di compatibilità, almeno per quanto concerne gli impianti attuali, con il consumo di territorio laddove vengono incentivate coperture di terreni con vaste estensioni di pannelli, che finiscono con l’alterare il paesaggio ed erodere preziosi suoli agricoli. Per questo motivo Italia Nostra invita le autorità a vietare l’uso di pannelli su qualsiasi superficie pregiata, nei centri storici, sui tetti degli edifici tutelati o in zone a vincolo, su terreni agricoli o comunque di rilevanza paesaggistica, mentre si potrebbe approfondire l’utilizzo di pannelli solari fotovoltaici integrati lungo le infrastrutture (autostrade, ferrovie, ecc.), o ancora di imporli sulle coperture degli edifici industriali, come risanamento di tetti in eternit, come frangisole nei parcheggi, ecc.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra