News dal territorio

14-02-2020

Augusta, revocato bando per il porto a Saline Mulinello

Nell’area sarebbero stati realizzati nuovi piazzali attrezzati per l’allocazione di containers. La gara, che prevedeva 62 milioni di euro di fondi, era stata presentata sulla Gazzetta ufficiale europea

AUGUSTA (SR) – Con la delibera commissariale n°11/20 del 30/01/2020 è stato revocato il bando di gara per la realizzazione dei nuovi piazzali attrezzati del porto commerciale di Augusta che si sarebbero dovuti costruire su parte dell’area in cui insistono le Saline del Mulinello.

La revoca del bando è stato uno degli ultimi atti del Commissario Straordinario, Emilio Errigo, alla guida dell’Autorità di sistema portuale (Adsp) del mare della Sicilia Orientale. Le Associazioni ambientaliste Italia Nostra, Legambiente, Lipu e Wwf, da tempo, si opponevano alla cementificazione di quella che è considerata come una delle aree umide più importanti della Sicilia Orientale. Detta area, infatti, riveste una grande importanza dal punto di vista ambientale poiché è stata eletta a luogo di nidificazione e di svernamento da parte di numerose specie avicole, anche rare. Nonostante ciò, nei piani dell’Adsp avrebbe dovuto essere utilizzata per l’ampliamento dei piazzali del porto commerciale per allocarvi i containers e realizzare una stazione ferroviaria… continua a leggere da https://qds.it/augusta-revocato-bando-per-allargare-porto-commerciale-a-saline-mulinello/?fbclid=IwAR16WWsba5taQubywVQXZLBaWjaKLGgezaOB4CQrFqKdZ7T4CP6RIJv1sWg

Italia Nostra Onlus