News dal territorio

15-12-2017

BADIA LOST AND FOUND: la presentazione ufficiale del progetto che ha dato un nuovo volto a Lentini

Presentazione ufficiale sabato pomeriggio, 9 dicembre, per i quattordici interventi di Street Art, firmati da altrettanti artisti, che da settembre hanno dato un nuovo volto a Lentini, in Sicilia. L’iniziativa, inserita nel progetto B.L.&.F. e coordinato dalla sezione locale di Italia Nostra, si è svolta in Aula Consiliare alla presenza del sindaco Saverio Bosco, gli assessori Bufalino, Brancato e Valenti, dei curatori del progetto e della guida “Street Art in Sicilia” Mauro Filippi e Marco Mondino: presenti le classi VP e VQ del Liceo Scientifico “E. Vittorini”, accompagnate dalle docenti Aliano e Gambino del progetto di alternanza scuola-lavoro.

All’incontro hanno partecipato anche Stefano Maria Girardi, noto artista romano ospite, prossimo ad intervenire per lo stesso progetto e Gianni Andolina scultore netino, coinvolto nel medesimo scopo. Le opere sono state realizzate durante la seconda edizione della Notte Bianca a Lentini ma, prima di questo incontro aperto alla cittadinanza, non erano stati presentati contenuti, studi e progetti che condurranno verso il futuro i cittadini.

La serata è stata aperta dal PROMO del progetto, realizzato dallo staff-partner 4K Revolution Studios [https://www.facebook.com/BadiaLostAndFound/videos/1766894780050924/] a seguire l’ideatore-presidente di sezione G. Franco ha esordito precisando che solo con l’entusiasmo, la partecipazione, l’intraprendenza e la voglia di riscatto di tanti altri amici, creativi, professionisti e imprenditori, è stato possibile dare senso e significato agli sforzi e alle idee facendo in modo che questa città potesse iniziare a cambiare.

“Lentini resta ancora una città con tanti problemi socio-culturali da risolvere, questo vuole essere un atto di fede per rendere la vivibilità possibile” – continua Franco – “l’Arte di strada avvicina tutti alla storia, l’ecosostenibilità introduce ad un’idea di estetica e di etica, rendendo un quartiere, come una città, cosciente delle proprie forze.”

L’esperienza della sezione di Lentini, negli ultimi due anni, al Palazzo Beneventano (nel quartiere Badia) si riassume in poche parole chiavi: “una sfida locale ispirata alle migliori pratiche globali” per fare di un Luogo, aggregazione, scambio e formazione. “Se non avessimo scommesso in questa dimensione oggi tutto questo non sarebbe una circostanza reale”.

Tutti si sono accorti che non è come prima. Interi pezzi di Centro Storico sono stati sottratti dal grigiore, dal degrado, richiamando giovani e meno giovani, inizialmente per curiosità, oggi per Partecipazione – aspetto che verrà sempre più rafforzato.

Grazie all’intervento di Anna Maria Deni, nell’arco della serata, è stato possibile la apprezzare la costruzione del logotipo e dell’identità visiva del progetto.

Interventi finali invece sono stati quelli degli ingegneri-soci Valentina Nipitella ed Eddy Lo Bianco, che hanno preannunciato l’uscita di un CONCORSO DI IDEE in data 5 MARZO 2018, affinchè la città diventi una realtà migliorata attraverso progetti di artisti, creativi, architetti e ingegneri.

 

Qui il link della diretta:
https://www.facebook.com/ItaliaNostraLentini/videos/520570531656444/

Italia Nostra Onlus