Nazionale

20-09-2018

“Bagni di Petriolo”: com’è, come sarà, com’era

Progetto di restauro e valorizzazione della fortezza

La fortezza di Bagni di Petriolo come non l’avete mai vista: nel video vi mostriamo la situazione attuale grazie al volo di un drone, poi la ricomposizione della cinta muraria attraverso un modello virtuale e infine la ricostruzione ipotetica della fortezza in un periodo compreso tra il 1400 e il 1500. Il video si inserisce in tutta la serie di azioni che Unipol Sai e Italia Nostra stanno portando avanti dal 2015 per recuperare l’intera area dei Bagni di Petriolo, le antiche terme del XIV sec. all’interno della Riserva naturale del Merse, nel Comune di Monticiano, tra le province di Siena e Grosseto. Terminata la fase di analisi, studio e sensibilizzazione della popolazione locale, sta ora partendo il restauro, che durerà 3 anni, delle tre torri, la porta, la cinta muraria del Quattrocento, la locanda, le vasche termali, la chiesetta e l’area boschiva circostante.

vai al video https://www.youtube.com/watch?time_continue=1&v=8ELJIevRXfA

Video crediti:

In collaborazione con: MiBAC Regione Toscana Università degli Studi di Firenze – DIDA Dipartimento di Architettura Università degli Studi di Siena – Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali

Realizzazione video: SISMA Sistemi Integrati di Monitoraggio Architettonico A. Arrighetti M. Gentili G. Minutoli G. Pancani T. Vergarelli

Consulenza scientifica: A. Paolella – Italia Nostra A. Arrighetti, G. Bianchi, B. Gelli, A. Guarducci – Università degli Studi di Siena – Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali S. Bertocci, G. Minutoli – Università degli Studi di Firenze – DIDA Dipartimento di Architettura

Commenti

Commenti chiusi

Italia Nostra Onlus