News dal territorio

30-06-2020

Basilica di Santa Croce a Lecce: Italia Nostra scrive alla Soprintendente per la catalogazione

Lampadari Basilica di S. Croce di Lecce: Italia Nostra scrive alla sovrintendente Piccarreta per chiederne la catalogazione. Con una nota a firma del Coordinatore Italia Nostra – Gruppo di Lecce, Antonio Costantini e del Presidente della sezione Sud Salento, Marcello Seclì, ha richiesto alla Soprintendente per l’Archeologia, le Belle Arti e il Paesaggio per le provincie di Brindisi, Lecce e Taranto, Maria Piccarreta, la catalogazione dei lampadari, opera dell’artista Vito Bascià.

“La scrivente Associazione – si legge nella comunicazione –  presente ed operante nel territorio della provincia di Lecce in relazione alle proprie finalità statutarie concernenti la tutela e la valorizzazione dei beni storici, artistici ed architettonici ed ambientali, fa seguito alla precedente nota del 10 giugno 2020 relativa all’installazione della nuova illuminazione nella Basilica di Santa Croce in Lecce. Con la presente rivolge formale richiesta alla S.V. perché voglia disporre (ai sensi del vigente D.L.vo 22.1.2004 n.42) la catalogazione dei lampadari che erano posti negli archi laterali della navata centrale della Basilica di Santa Croce (cfr. fotografie allegate) e che al momento dovrebbero essere depositati in alcuni spazi di servizio della stessa Basilica.”

I lampadari (insieme ad altri elementi di arredo sacro) sono stati ideati, realizzati ed installati nella prima metà degli anni trenta da Vito Bascià, qualificato artigiano-artista (*1903 San Cesario di Lecce / + 1991 Lecce) che ha operato nella sua bottega leccese di Via Guglielmotto d’Otranto tra la seconda metà degli anni venti e gli anni trenta; oltre ai candelabri di S. Croce, ha realizzato una serie di manufatti di indubbia valenza e che sono ancora visibili a Lecce in diversi edifici pubblici e privati.

“Detti lampadari – prosegue la nota – costituiscono infatti una straordinaria testimonianza di quell’artigianato artistico che – tra l’800 e la prima metà del ‘900 – ha operato a Lecce e nel Salento realizzando manufatti di eccezionale qualità, così come evidenziato nello scritto di Marina Bozzi-Corso pubblicato sul volume “Tra metodo e ricerca: contributi di storia dell’arte” (editore Congedo – 1991) che si allega alla presente.”

 

Antonio Costantini                                                                                                       Marcello Seclì

Coordinatore Italia Nostra – Gruppo di Lecce                                             Presidente Italia Nostra – Sezione Sud Salento

IN-RichiestaCatalogazioneLampadariSantaCroceLecce-30062020 allegati

Italia Nostra Onlus