News dal territorio

13-11-2020

Belluno: il Rio Costa Brusada e’ salvo!

Italia Nostra – Sezione di Belluno esprime soddisfazione per il rigetto, da parte della Provincia di Belluno, dell’istanza di derivazione dal rio Costa Brusada, provvedimento che segue e prende atto del parere negativo del Comitato VIA della Regione Veneto.

Il Costa Brusada è un piccolo torrente di elevata naturalità che scende dal monte Pelmo – patrimonio Dolomiti Unesco.

Il Costa Brusada è anche affluente del torrente Orsolina sul quale è stata appena costruita una centrale idroelettrica molto impattante e in piena zona tutelata Natura 2000, che ha comportato grandi interventi all’interno del bosco per la realizzazione del cantiere come documentato dal video. L’impianto priverà il torrente della sua acqua per più di tre kilometri.

L’Orsolina purtroppo non siamo riusciti a salvarlo, nonostante le osservazioni che abbiamo prodotto, ma abbiamo salvato il Costa Brusada.

Le associazioni Italia Nostra, Wwf, Comitato Acqua Bene Comune e Mountain Wilderness hanno seguito passo  passo, per anni, l’iter del progetto di derivazione dal torrente, presentando rilievi ed osservazioni. Finalmente ora al rio Costa Brusada è stato riconosciuto il suo valore ed il diritto ad esistere e ad essere tutelato.

Ci auguriamo che, nel caso venga presentato ricorso, il Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche riconosca la legittimità del provvedimento della Provincia di Belluno e confermi il parere negativo della Commissione VIA Regionale.

Per informazioni ulteriori:

201113_ Bocciata la centralina sul Rio Costa Brusada

Italia Nostra Onlus