LISTA ROSSA ITALIA NOSTRA

Chiesa di S. Giovanni Battista (PE)

Autore segnalazioneSegnalazione del 12 novembre 2016 – Sezione di Penne di Italia Nostra – penne@italianostra.org
Data aggiornamento01/10/2021
Denominazione beneChiesa di S. Giovanni Battista (PE)
RegioneAbruzzo
ProvinciaPescara
ComunePenne
IndirizzoLargo S. Giovanni Battista 65017 Penne PE
Indirizzo di georeferenziazione (da Google MAPS) 42.457013698619825, 13.92856886601707
CategoriaBeni culturali
Categoria specialistica bene culturaleAffresco, Edificio adibito al culto
Inserire immagine giovanni-battista-penne1.jpg
Descrizione immagineImmagine dell'altare
Inserire immagine giovanni-battista-penne3.jpg
Descrizione immagineDettaglio della decorazione pittorica e in stucco
Descrizione generale del bene

La chiesa Gerosolimitana di S. Giovanni Battista è ubicata nell'omonimo largo, nel centro storico di Penne. L'edificio è a croce greca coperta a cupola, con l'ingresso allungato e il presbiterio sull'asse longitudinale e le due cappelle laterali su quello trasversale; in controfacciata, il braccio della croce presenta il portico d'ingresso che sostiene superiormente la cantoria ed è ampliato da due brevi cappelle trasversali. All'esterno, il fronte è a due ordini di paraste tuscaniche separati dalla cornice ed è concluso dal timpano triangolare; in asse si aprono in basso il portale con cornice e timpano arcuato e in alto il finestrone incorniciato e architravato, mentre ai lati sono presenti due ingressi minori sormontati dalle finestre rettangolari.

Presenza di elementi di pregio

La chiesa contiene al suo interno una preziosa decorazione in stucco che ricopre le superfici e sottolinea lo snodarsi delle membrature architettoniche. In particolare, gli elementi plastici consistono in figure di putti e santi, medaglioni e cartigli contenenti bassorilievi o affreschi incorniciati di fiori e festoni. L'alzato è scandito dalle paraste di ordine composito che sostengono la cornice. Le decorazioni pittoriche sono tempere eseguite a “secco” da Giambattista Gamba, pittore molisano allievo di Angelo Solimena. I dossali degli altari delle diverse cappelle sono caratterizzati da colonne e sono coronati da elaborate cornici mistilinee; alcuni degli altari, inoltre, presentano un trattamento delle superfici a finto marmo.

Interesse culturale del bene (c.d. vincolo)
Tipo interesse

Il bene architettonico, con numero identificativo 139552 e denominazione “Chiesa di S. Giovanni Gerosolimitano”, risulta “di interesse culturale non verificato”. Ente competente: Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio dell'Abruzzo con esclusione della citta' dell'Aquila e dei comuni del cratere.

Allega documento. L’allegato è riferito a documentazione ufficiale riferita al vincolo/descrizione dell’interesse culturale. DettaglioBene1-1.pdf
Interesse pubblico del bene

La chiesa costituisce un interessante esempio di architettura tardobarocca abruzzese, attribuita all'architetto settecentesco Giovan Battista Gianni. L'edificio sacro è inoltre un raro riferimento e ricovero delle Dame dei Cavalieri dell'Ordine di Malta in Europa.

Autore/iGiovan Battista Gianni
Periodo di realizzazioneXVI-XVIII secolo
Funzione in passato

Il monastero delle Gerosolimitane è fondato presso Borgo Nuovo nel 1291 e riedificato intra moenia nel 1523. In origine costituito da monache “coriste” e “converse”, il monastero diviene nel 1924 sede del Regio Istituto di Arti e Mestieri, mentre nel 2005 è adibito a Tribunale. La chiesa annessa al monastero, intitolata a S. Giovanni Battista, è edificata nel 1530 e rinnovata agli inizi del XVIII secolo. Nel 1942 è restaurata dal Sovrano Militare Ordine di Malta.

Elementi di rilievo dal punto di vista storico-documentaleLa chiesa documenta l'attività religiosa dell'Ordine Gerosolimitano e, in particolare, di uno dei cenobi femminili più antichi dell’Ordine di Malta a Penne. L'edificio rappresenta inoltre un interessante esempio di architettura tardobarocca abruzzese, il cui impianto è attribuito all'architetto settecentesco Giovan Battista Gianni.
Nome autoreAntonio
Cognome autoreDi Vincenzo
TitoloIl monastero delle Gerosolimitane di Penne: altre note storiche
Anno2019
Casa editriceCogecstre Edizioni
Nome autoreAntonio
Cognome autoreDi Vincenzo
TitoloGiambattista Gamba e l’iconografia delle decorazioni pittoriche nella chiesa di S. Giovanni Battista delle gerosolimitane di Penne
Anno2017
Nome autoreAntonio
Cognome autoreDi Vincenzo
TitoloAraldica ed iconografia negli stucchi barocchi della chiesa di S. Giovanni Battista di Penne
Anno2015
Nome autoreSandro
Cognome autoreBenedetti
TitoloL’architettura dell’epoca barocca in Abruzzo
Anno1980
InAtti del XIX Congresso di storia dell’architettura, 2, S. 275-312
Nome autoreFurio
Cognome autoreFasolo
TitoloL’ architettura in Abruzzo dalla fine del ’300 ai primi del ’600 
Anno1980
InAtti del XIX Congresso di storia dell’architettura, 1, S. 195-202.
Nome autoreLorenzo
Cognome autoreBartolini Salimbeni
TitoloL’ architettura barocca e il Sei-Settecento in Abruzzo 
Anno2002
InRivista abruzzese, 55.2002, 233-254.
Sito/URLhttp://vincoliinrete.beniculturali.it/VincoliInRete/vir/bene/dettagliobene139552#
Sito/URLhttps://www.academia.edu/44361275/IL_MONASTERO_DELLE_GEROSOLIMITANE_DI_PENNE_ALTRE_NOTE_STORICHE
Sito/URLhttps://www.academia.edu/44766831/Araldica_ed_iconografia_negli_stucchi_barocchi_della_chiesa_di_S_Giovanni_Battista_di_Penne_Italia_Nostra_PENNE
Sito/URLhttps://www.academia.edu/44738579/Giambattista_Gamba_e_liconografia_delle_decorazioni_pittoriche_nella_chiesa_di_S_Giovanni_Battista_delle_gerosolimitane_di_Penne
Stato di conservazionePessimo
Motivazioni del degradoAspetti strutturali (fratture), Aspetti strutturali (crolli), Superficiali (umidità), Superficiali (mancanza di intonaco.), Generali (abbandono)
Descrizione dello stato di conservazioneDanneggiata da un incendio nel 1987, la chiesa è oggetto di una parziale ristrutturazione tra il 1995 e il 2000, con il consolidamento della cupola, la posa in opera di alcuni tiranti e il rifacimento del manto di copertura. L'edificio ha subito dei danni strutturali in seguito all'evento sismico del 2009. Allo stato attuale, si riscontrano delle lesioni nelle strutture murarie, con fenomeni di risalita capillare, di efflorescenze e di distacco dell'intonaco. Si riscontra anche il crollo parziale della volta in muratura laterizia della sagrestia, dietro l’altare maggiore.
ProprietàSoggetto privato
Tipologia soggetto privatoEnte ecclesiastico
Funzione attuale del beneIn stato di abbandono
Eventuali progetti finalizzati al recupero/riutilizzo:Allo stato attuale, non si riscontrano progetti per il recupero o riutilizzo.
Eventuali proposte di riutilizzo:Allo stato attuale, non si riscontrano proposte per il riutilizzo.
E’ raggiungibile da una strada?
E’ raggiungibile da un sentiero?No
E’ possibile avvicinarsi?
E’ possibile accedere all’interno?No
IndicazioniIl complesso sconsacrato è chiuso al pubblico.
E' aperto al pubblico?No
Altre notearch. Gilberto De Giusti

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra