LISTA ROSSA ITALIA NOSTRA

Le Fornaci di Caldè (VA)

Autore segnalazioneSegnalazione del 23 luglio 2018 firmata da un cittadino.
Data aggiornamento06/10/2021
Denominazione beneLe Fornaci di Caldè (VA)
RegioneLombardia
ProvinciaVarese
ComuneCastelveccana
LocalitàCaldè
IndirizzoCaldè 21010 VA
Indirizzo di georeferenziazione (da Google MAPS) 45.94898066630213, 8.661342570762926
CategoriaBeni culturali
Categoria specialistica bene culturaleArchitettura rurale, Edificio produttivo, Fabbrica
Inserire immagine Lombardi.jpg
Descrizione immagineVisuale delle Fornaci sotto la Rocca di Caldè
Inserire immagine Lombardia1.jpg
Descrizione immagineVista delle Fornaci di Caldè
Descrizione generale del bene

Le Fornaci si trovano nell'omonimo parco al di sotto della Rocca di Caldè, lungo le rive del Lago Maggiore, in un sito di grande pregio paesaggistico e naturalistico. L'impianto industriale, dismesso nel 1969, ha una conformazione a terrazzamenti, su cui sono dislocati diversi manufatti in calcestruzzo armato e in muratura. Tra questi, spiccano le ciminiere dalla forma tronco-conica sormontate dal cilindro in laterizi, che caratterizzano fortemente l'ambiente. Il luogo, attualmente in abbandono e invaso da una folta vegetazione, rappresenta un interessante esempio di archeologia industriale.

Presenza di elementi di pregio

L'area delle fornaci è considerata una delle spiagge più suggestive del Lago Maggiore.

Interesse culturale del bene (c.d. vincolo)
Tipo interesseIl parco delle Fornaci è vincolato ai sensi della L. 1497/39.
Interesse pubblico del bene

La spiaggia delle Fornaci sulla costa lombarda del lago Maggiore è considerata una delle più suggestive, immersa in un ambiente naturale intatto e lussureggiante. L'edificio industriale, anticamente adibito alla produzione della calce e ora abbandonato, rappresenta una memoria importante della vita socio-economica del territorio varesotto.

Periodo di realizzazioneXIII-XVIII secolo
Funzione in passato

Le prime tracce della lavorazione della calce a Caldè risalgono al 1280, periodo in cui la produzione della calce varesotta diviene il riferimento per l'intero il territorio lombardo. Nel XVIII secolo, il sito industriale conosce l'apice del suo sviluppo, con l'aggiunta di nuovi camini e di fornaci, venendo così configurato nella forma attuale e divenendo uno dei siti produttori di calce più importanti del Varesotto sul lago Maggiore. L'abbandono del complesso inizia nel 1970.

Elementi di rilievo dal punto di vista storico-documentale

Le Fornaci rappresentano un documento prezioso dell'attività della produzione della calce nel Varesotto, punto di riferimento per l'intero territorio lombardo e per le sue maestranze.

TitoloFornaci di calce in provincia di Varese - Storia, conservazione e recupero
InAtti del convegno di studi tenutosi a Ispra, presso il Centro Comune di Ricerca, il 28 ottobre 1995, pubblicati a cura della Commissione Europea e del Rotary Club Sesto Calende-Angera "Lago Maggiore"
Sito/URLhttp://vincoliinrete.beniculturali.it
Sito/URLhttps://www.lagomaggiore-e-dintorni.it/index.php/it/cosa-vedere/luoghi-d-interesse/item/133-parco-delle-fornaci-a-calde
Sito/URLhttps://www.varesenews.it/2018/07/proclamata-la-riserva-della-biosfera-mab-ticino-val-grande-verbano/737658/
Sito/URLhttps://vareseabbandonata.altervista.org/fornaci-di-calde/
Sito/URLhttps://www.varesefocus.it/varesefocus/vf.nsf/web/CBCF9C4821CE0228C125712400327B3D?OpenDocument
Sito/URLhttp://www.ilvaresotto.it/PDF/FornaciCalde_Relazione%20storica.pdf
Sito/URLhttps://ente.parcoticino.it/il-parco/la-riserva-della-biosfera-valle-del-ticino/
Stato di conservazionePessimo
Motivazioni del degradoAspetti strutturali (fratture), Aspetti strutturali (crolli), Aspetti strutturali (mancanza di tetto), Superficiali (umidità), Superficiali (vegetazione), Superficiali (mancanza di intonaco.), Generali (abbandono), Uomo (finestre rotte), Uomo (graffiti)
Descrizione dello stato di conservazione

Il complesso industriale versa in grave stato di degrado, a causa dell'incuria e della mancanza di manutenzione. Le Fornaci subiscono l'effetto della vegetazione infestante. Lo stato di abbandono e l'assenza di controllo favoriscono gli atti vandalici.

ProprietàSoggetto privato
Tipologia soggetto privatoAltro
Funzione attuale del beneIn stato di abbandono.
Eventuali progetti finalizzati al recupero/riutilizzo:

Nonostante l'area delle Fornaci sia compresa nella Riserva MAB UNESCO “Ticino Val Grande Verbano”, sono stati avanzati dei progetti da parte della proprietà che mettono in pericolo la conservazione del bene, per la realizzazione di un sito residenziale.

Eventuali proposte di riutilizzo:Allo stato attuale non emergono proposte di riutilizzo.
E’ raggiungibile da una strada?
E’ raggiungibile da un sentiero?
E’ possibile avvicinarsi?
E’ possibile accedere all’interno?No
IndicazioniIl complesso è delimitato da una recinzione.
E' aperto al pubblico?No
Altre notearch. Gilberto De Giusti

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra