LISTA ROSSA ITALIA NOSTRA

Pala marmorea raffigurante l’epifania e lunetta con Dio Padre e angeli (RC)

Autore segnalazioneSegnalazione del 24 gennaio 2019 – Sezione di Reggio Calabria di Italia Nostra – reggiocalabria@italianostra.org
Data aggiornamento20/10/2021
Denominazione benePala marmorea raffigurante l'epifania e lunetta con Dio Padre e angeli (RC)
RegioneCalabria
ProvinciaReggio-Calabria
ComuneSeminara
IndirizzoVia S. Michele, 89028 Seminara RC
Indirizzo di georeferenziazione (da Google MAPS) 38.33504499262307, 15.869700703926961
CategoriaBeni culturali
Categoria specialistica bene culturaleScultura
Inserire immagine Calabria-2.jpg
Descrizione immagineFotografia della pala marmorea dell'epifania
Inserire immagine Calabria1-2.jpg
Descrizione immagineDettagli della pala marmorea
Descrizione generale del bene

La pala marmorea è custodita nella chiesa di San Michele a Seminara, nell'omonima via. Il dossale si compone di due parti sovrapposte: quella inferiore, di forma rettangolare, contiene la raffigurazione dell'epifania ed è delimitata da paraste ioniche su basamento con fusto rastremato che sostengono l'architrave con il fregio; quella superiore invece corrisponde alla lunetta con cornice in cui è rappresentato Dio Padre con gli angeli.

Interesse culturale del bene (c.d. vincolo)
Tipo interesse

La pala marmorea è custodita all'interno della chiesa di S. Michele, identificata con il numero 710930, numero di catalogo generale 00154267, e vincolata ai sensi dell'art. 12, D. Lgs. 42/2004 in data 31-01-2012. Ente competente: Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Reggio Calabria e la provincia di Vibo Valentia.

Allega documento. L’allegato è riferito a documentazione ufficiale riferita al vincolo/descrizione dell’interesse culturale. DettaglioBene-1.pdf
Interesse pubblico del bene

La pala marmorea rappresenta un prezioso esempio di scultura di scuola fiorentina in area calabrese. Da notare, è l'accuratezza e l'eleganza del modellato, caratterizzato dal la sovrapposizione di due piani: il primo, su cui si concentrano le diverse figure, e il secondo di fondo, con paesaggi di respiro leonardesco. Per l'accuratezza scultorea e per l'alto valore artistico, l'opera ricorda il periodo di fioritura artistica vissuta da Seminara, modesto centro reggino, nel XVI secolo, grazie allo sviluppo economico dovuto all'attività di produzione della seta grezza.

Autore/iGiovan Angelo da Montorsoli (1507-1563)
Periodo di realizzazioneXVI secolo
Funzione in passato

I frammenti della pala sono individuati da Alfonso Frangipane (1930 e 1933) fra i ruderi dell’antica Seminara distrutta dal terremoto del 1783. Successivamente, l’opera è ricomposta nella chiesa di San Michele. Studi recenti hanno potuto dimostrare, tramite la ricerca d'archivio, che il dossale è stato realizzato nel 1551 dallo scultore fiorentino Giovan Angelo da Montorsoli, attivo a Messina fra il 1547 ed il 1557, su commissione di Giovan Bernardo Longo.

Nome autoreFrancesca
Cognome autorePaolino
TitoloAltari monumentali in Calabria. 1500-1620
Anno1996
Casa editriceJason Editrice
Nome autoreMonica
Cognome autoreDe Marco
TitoloDal primo Rinascimento all’ultima Maniera. Marmi del Cinquecento nella provincia di Reggio Calabria
Casa editriceCentro Studi Esperide Ed.
Nome autoreFrancesca
Cognome autorePaolino
TitoloCappelle gentilizie e devozionali in Calabria. 1550-1650
Anno2000
Casa editriceLaruffa Editore
Sito/URLhttp://vincoliinrete.beniculturali.it/VincoliInRete/vir/bene/dettagliobene710930#
Stato di conservazioneMediocre
Motivazioni del degradoSuperficiali (umidità), Generali (abbandono)
Descrizione dello stato di conservazione

Il dossale marmoreo è in mediocre stato di conservazione. Il bene necessita opere di pulitura superficiale e deve essere messo al riparo dalle infiltrazioni d'acqua provenienti dalla parete retrostante.

ProprietàSoggetto privato
Tipologia soggetto privatoEnte ecclesiastico
Eventuali progetti finalizzati al recupero/riutilizzo:Non si riscontrano al momento progetti di recupero del bene.
E’ raggiungibile da una strada?
E’ raggiungibile da un sentiero?No
E’ possibile avvicinarsi?
E’ possibile accedere all’interno?
IndicazioniLa pala marmorea è visitabile all'interno della chiesa di S. Michele.
E' aperto al pubblico?
Altre notearch. Gilberto De Giusti

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra