LISTA ROSSA ITALIA NOSTRA

Quattro palazzi storici nel Cuneese: Cascina Porina (o ex priorato di San Lorenzo) a Roddino (CN)

Autore segnalazioneLa precedente segnalazione è stata effettuata il 29 novembre 2016 dalla sezione di Alba di Italia Nostra – alba@italianostra.org
Data aggiornamento16/10/2021
Denominazione beneQuattro palazzi storici nel Cuneese: Cascina Porina (o ex priorato di San Lorenzo) a Roddino (CN)
RegionePiemonte
ProvinciaCuneo
ComuneRoddino
LocalitàLocalità Porine
IndirizzoStrada Provinciale 57
Indirizzo di georeferenziazione (da Google MAPS) 44.577900, 8.040722
CategoriaBeni culturali
Categoria specialistica bene culturaleArchitettura rurale, Monastero, Villa
Inserire immagine Roddino.jpg
Descrizione immagineCascina Porina (o ex priorato di San Lorenzo) a Roddino: vista di insieme
Descrizione generale del beneLa cosiddetta “Cascina Porina” è un edificio residenziale di tipo rurale sito in Località Porine, all’interno del territorio comunale di Roddino (CN).

La prime notizie circa la sua esistenza risalgono al XVI secolo, periodo in cui ospitò il Priorato Monastico femminile di San Lorenzo, dipendente dall’Abbazia di San Martino di Castino. Intorno alla seconda metà del XVII secolo fu acquistato da privati, assumendo il ruolo di edificio residenziale e subendo numerosi ampliamenti che hanno portato l’antico loggiato, risalente alla prima fase di edificazione, ad essere accorpato all’interno del grande edificio centrale. Un’ulteriore trasformazione si ha intorno alla seconda metà del XIX secolo quando, da villa patrizia, si trasformò in una vera e propria azienda agricola.

Questo grande complesso rurale, di proprietà comunale, a partire dal 2017, anche grazie all’intervento di Italia Nostra, è stato oggetto di una serie di interventi di restauro e messa in sicurezza che hanno coinvolto soprattutto la parte più antica come quella del loggiato trecentesco.
Interesse culturale del bene (c.d. vincolo)
Tipo interesseIl bene possiede specifica dichiarazione di interesse culturale secondo quanto prescritto dall'art. 12 del D.Lgs 42/2004. Il vincolo è stato apposto in data 27-07-2017.
Interesse pubblico del beneIl bene possiede un grande interesse pubblico legato, essenzialmente, al ruolo che esso svolge all'interno delle campagne di Roddino. Possiede, infatti, un grande valore paesaggistico poiché segno distintivo all'interno di questo contesto.

Possiede, inoltre, un grande interesse storico poiché, grazie alle sue diverse fasi di trasformazione, conserva una serie di elementi architettonici provenienti da diverse epoche. Di grande importanza il loggiato risalente al XIV secolo.
Periodo di realizzazionePRIMA FASE: XIV secolo (monastero) - SECONDA FASE: XVII secolo (dimora patrizia) - TERZA FASE: XIX secolo (complesso rurale)
Funzione in passatoIl bene, nel corso della sua lunga vita, ha subito una serie di cambi di destinazione d'uso. In particolare, nasce intorno al Trecento per ospitare il Priorato Monastico femminile di San Lorenzo ma, intorno al XVII secolo fu acquistato da un privato che ne fece una residenza di campagna. La situazione cambia di nuovo nel XIX secolo quando divenne una masseria.
Elementi di rilievo dal punto di vista storico-documentaleLa "Cascina Porina"  o Masseria di San Lorenzo conserva al suo interno i segni di ben tre diverse fasi. In particolare, il suo interesse dal punto di vista storico deriva dalla presenza, al suo interno, di alcune porzioni databili nel XIV secolo e risalenti alla fase del Priorato Monastico.
Sito/URLhttp://vincoliinrete.beniculturali.it
Sito/URLhttp://www.regione.piemonte.it/governo/bollettino/abbonati/2019/49/siste/00000203.htm
Stato di conservazioneMediocre
Motivazioni del degradoAspetti strutturali (crolli), Superficiali (vegetazione), Generali (abbandono)
Descrizione dello stato di conservazioneIl bene manifesta un mediocre stato di conservazione legato al suo essere rimasto in stato di abbandono per diversi anni. A partire dal 2017, però, si stanno portando avanti una serie di interventi legati alla messa in sicurezza e al restauro soprattutto delle sue parti più antiche le quali risultavano crollate e dissestate in più punti.
ProprietàSoggetto pubblico
Funzione attuale del beneIl bene non ha una specifica funzione.
Eventuali progetti finalizzati al recupero/riutilizzo:Il bene è stato oggetto di una serie di progetti volti al suo recupero avviati nel 2017. In particolare, nel 2019 è stato affidato un appalto per lavori di conservazione del loggiato centrale del XIV secolo e di ricostruzione del fabbricato denominato "Cascina Porina".

Tuttavia, nonostante alcuni interventi di messa in sicurezza non è chiaro se i lavori siano stati effettuati.
E’ raggiungibile da una strada?
E’ possibile avvicinarsi?
E’ possibile accedere all’interno?No
IndicazioniIl bene si trova all'interno del territorio comunale di Roddino, in località Porine. Esso, seppur di proprietà pubblica, è inaccessibile a causa dello stato di degrado in cui si trova.
E' aperto al pubblico?No
Altre notearch. Angela Lato

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra