LISTA ROSSA ITALIA NOSTRA

Torre di Santa Croce

Autore segnalazioneAprile 2020 – segnalazione della Sezione di Alassio di Italia Nostra – alassio@italianostra.org
Data aggiornamento15/06/2021
Denominazione beneTorre di Santa Croce
RegioneLiguria
ProvinciaSavona
ComuneAlassio
LocalitàSanta Croce
Indirizzo17021 Alassio SV
Indirizzo di georeferenziazione (da Google MAPS) 44.017159190875354, 8.190792111424324
CategoriaBeni culturali
Categoria specialistica bene culturaleRudere, Torre
Inserire immagine alassio-torre-scroce01.jpg
Descrizione immagineFotografia della torre di Santa Croce prima dei crolli
Inserire immagine alassio-torre-scroce02.jpg
Descrizione immagineVisuale della torre di Santa Croce allo stato attuale
Descrizione generale del bene

I resti della torre di Santa Croce si trovano su un poggio dietro l'omonima chiesa romanica, in un punto particolarmente panoramico che si rivolge verso il porto. La struttura ha subito degli ingenti crolli che non permettono allo stato attuale la lettura del primitivo impianto a pianta circolare, con il portale di accesso e le piccole aperture che foravano i prospetti. Si è infatti conservata solo la metà dell'alzato della torre.

Interesse culturale del bene (c.d. vincolo)
Tipo interesseLa torre risulta soggetta a vincolo monumentale dal 1935. La torre, con numero identificativo 381962 e denominazione “Mulino a vento (resti)”, risulta “di interesse culturale non verificato”. Ente competente: Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Genova e le province di Imperia, La Spezia e Savona.
Allega documento. L’allegato è riferito a documentazione ufficiale riferita al vincolo/descrizione dell’interesse culturale. DettaglioBene-381962.pdf
Interesse pubblico del beneLa torre è una significativa testimonianza del sistema difensivo della costa ligure. Inoltre essa costituisce un elemento identitario del paesaggio di Aliasso, di cui ha sempre caratterizzato le vedute.
Periodo di realizzazioneXVI-XVII secolo
Funzione in passatoIl torrione saraceno faceva parte del sistema difensivo e di allarme della costa, insieme alle torri Coscia e dell'isola Gallinara. Secondo altri studi la struttura potrebbe essere stata un mulino.
Elementi di rilievo dal punto di vista storico-documentaleIl torrione documenta gli usi e le trasformazioni del territorio costiero di Alassio.
Sito/URLhttp://vincoliinrete.beniculturali.it/vir/vir/vir.html
Sito/URLhttps://www.mondimedievali.net/Castelli/Liguria/savona/provincia000.htm
Sito/URLhttps://www.lastampa.it/savona/2019/11/17/news/un-robot-degli-studenti-e-italia-nostra-in-difesa-di-santa-croce-di-alassio-1.37914240
Sito/URLhttps://www.fondoambiente.it/luoghi/chiesa-di-santa-croce-alassio?ldc
Stato di conservazionePessimo
Motivazioni del degradoAspetti strutturali (fratture), Aspetti strutturali (crolli), Aspetti strutturali (mancanza di tetto), Superficiali (umidità), Superficiali (vegetazione), Superficiali (mancanza di intonaco.), Generali (abbandono)
Descrizione dello stato di conservazioneLa torre ha subito dei gravissimi crolli che hanno comportato la perdita di circa la metà della sua struttura in alzato. Ciò è dovuto a problemi di stabilità del terreno che tende a franare e all'azione degli agenti atmosferici. La struttura è inoltre fortemente attaccata dalla vegetazione infestante.
ProprietàSoggetto pubblico
Funzione attuale del beneIn stato di abbandono.
Eventuali progetti finalizzati al recupero/riutilizzo:Nel 2019 sono state effettuate delle attività di sensibilizzazione sul restauro della torre su iniziativa di Italia Nostra e delle scuole del territorio.
Eventuali proposte di riutilizzo:Non si riscontrano al momento proposte di riutilizzo.
E’ raggiungibile da una strada?No
E’ raggiungibile da un sentiero?
E’ possibile avvicinarsi?
E’ possibile accedere all’interno?No
IndicazioniLa torre si trova su un poggio ubicato al di sotto della chiesa romanica di Santa Croce. La struttura è circondata da vegetazione e non è facilmente raggiungibile, ma si può facilmente osservare dall'affaccio panoramico.
E' aperto al pubblico?No
Altre notearch. Gilberto De Giusti

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra