LISTA ROSSA ITALIA NOSTRA

Villa Nesci

Autore segnalazioneSegnalazione del 30 Aprile 2019 – reggiocalabria@italianostra.org
Data aggiornamento24/09/2021
Denominazione beneVilla Nesci
RegioneCalabria
ProvinciaReggio-Calabria
ComuneReggio Calabria
LocalitàRibergo di Pellaro
IndirizzoVia Ribergo 89134 Reggio Calabria RC
Indirizzo di georeferenziazione (da Google MAPS) 38.02253080633169, 15.654093774073699
CategoriaBeni culturali
Categoria specialistica bene culturaleArchitettura rurale, Edificio residenziale, Villa
Inserire immagine 1-1.jpg
Descrizione immagineVista dell'edificio padronale dal giardino
Inserire immagine 2-1.jpg
Descrizione immagineVisuale del portico
Inserire immagine 3-1.jpg
Descrizione immagineDettaglio dell'atrio
Inserire immagine rc3.jpg
Descrizione immagineImmagine del prospetto principale
Inserire immagine 4.jpg
Descrizione immagineDettaglio di un elemento decorativo
Descrizione generale del bene

Villa Nesci è inserita in una vasta tenuta agricola nella zona meridionale di Reggio Calabria, ed è circondata dal giardino trapezoidale con specie esotiche ed endemiche. Il complesso consta di diversi edifici di pertinenza, a un solo piano, mentre il palazzo padronale è di due livelli di altezza. Questo organismo architettonico è un parallelepipedo coperto dal tetto a padiglione con abbaino centrale, e presenta sui prospetti una trama di pieni e vuoti grazie ai numerosi balconi e logge che approfondiscono le superfici. In particolare, il fronte principale è caratterizzato dal doppio ordine di loggiato su pilastri, disposto su tre campate di cui quella centrale corrisponde all'ingresso. Le superfici esterne conservano l'intonaco di colore rosa antico per i fondi, mentre le modanature sono ocra. Nel giardino, oggi incolto, sono ubicati i fabbricati delle scuderie, della casa del colono con accessori e degli edifici per la lavorazione del bergamotto.

Presenza di elementi di pregio

L'edificio padronale conserva all'interno la scala con la ringhiera in ferro battuto ornata da motivi floreali e il soffitto cassettonato in alcuni ambienti; all'esterno invece è ancora presente l'intonaco antico con la coloritura originale. L'edificio delle scuderie è caratterizzato dai portali con cornici in pietra e dalla testa di cavallo in pietra che è affissa sul prospetto.

Interesse culturale del bene (c.d. vincolo)
Tipo interesseIl complesso ricade in area interessata dal vincolo paesaggistico ai sensi della L. 1497/39.
Interesse pubblico del beneLa villa rappresenta un importante esempio di architettura residenziale con giardino annesso e pertinenze ai margini del centro urbano, in cui è possibile rileggere sia la vocazione a 'luogo di delizie' che a quello di sito adibito all'attività agricola e produttiva. L'edificio padronale, in particolare, è rappresentativo del linguaggio liberty.
Periodo di realizzazioneXVIII-XX secolo
Funzione in passatoLa villa, circondata dall'ampio terreno, è stata usata come residenza dalla famiglia Nesci dal 1739 fino agli anni '60 del XX secolo. L'area occupata dal giardino era in parte adibita all'uso agricolo-produttivo.

 
Elementi di rilievo dal punto di vista storico-documentaleIl bene documenta la tradizione delle ville sorte ai margini del centro urbano di Reggio Calabria, conservando il legame con le pratiche agricole e della lavorazione del bergamotto. L'edificio padronale, in particolare, rappresenta un interessante esempio di architettura in stile liberty.
Nome autoreGiovanni
Cognome autoreMarcianò
TitoloLe Ville Liberty di Pellaro
Anno2010
Casa editriceCittà del Sole
Stato di conservazionePessimo
Motivazioni del degradoAspetti strutturali (fratture), Aspetti strutturali (crolli), Superficiali (umidità), Superficiali (vegetazione), Superficiali (mancanza di intonaco.), Generali (abbandono), Uomo (finestre rotte), Uomo (graffiti)
Descrizione dello stato di conservazioneLa villa versa in pessimo stato di conservazione. L'edificio padronale presenta profonde lacune dell'intonaco che lasciano scoperti gli elementi portanti e i ferri delle strutture a pilastri delle diverse logge; in alcuni punti sono evidenti dei crolli, soprattutto sul parapetto di coronamento superiore. Le altre pertinenze, di cui alcune a carattere rurale, presentano problemi strutturali riguardanti le coperture. Il giardino è incolto e infestato da piante invasive, laddove non presenta le lavorazioni agricole.
Funzione attuale del beneIn stato di abbandono.
Eventuali progetti finalizzati al recupero/riutilizzo:Non si riscontrano al momento progetti di recupero del bene.
Eventuali proposte di riutilizzo:Non si riscontrano al momento proposte di riutilizzo del bene.
E’ raggiungibile da una strada?
E’ raggiungibile da un sentiero?No
E’ possibile avvicinarsi?
E’ possibile accedere all’interno?No
IndicazioniLa villa risulta recintata dal muro perimetrale che cinge l'intera proprietà.
E' aperto al pubblico?No
Altre notearch. Gilberto De Giusti

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra