News dal territorio

11-06-2019

Chiudiamo la discarica di Montignoso Ex Cava Fornace

Secondo Italia  Nostra Sezione di Massa-Montignoso  questa discarica va chiusa al più presto per moltissimi motivi che non staremo di nuovo ad elencare, ci basta  e avanza  solo  la tutela della salute e la difesa del paesaggio.

La nostra posizione deriva e si consolida dopo  anni di impegno e di presenza attiva nel controllo della funzionalità dell’impianto e nella tutela del sito paesaggistico e naturalistico che comprende le Rupi di Porta, il sottostante Lago di Porta e l’antico Forte Mediceo del Salto della Cervia che grazie anche alla nostra attività di denuncie e proposte  costruttive, entro quest’anno verrà recuperato dal Comune di Pietrasanta  con un progetto di restauro conservativo.

Questo restauro  ridarà il giusto valore a tutta l’area rendendola appetibile al vasto pubblico  dei cittadini dei turisti e dei pellegrini  che attualmente  percorrono la Via Francigena.

In questo  contesto é assolutamente impensabile mantenere attiva ancora per 10 anni una discarica come questa, che conferisce materiali di varia natura tra cui inquinanti pericolosi, anche  solo per il suo impatto urbanistico  dovuto alla forte  movimentazione di grossi camion pieni di rifiuti.

La   nostra presenza alla manifestazione di sabato 9 giugno davanti all’ingresso della discarica  va considerata come  un’ulteriore forte richiesta di  chiusura immediata con relativa rinaturalizzazione del sito per adeguarlo al progetto del recupero del Forte del Salto della Cervia.

Ricordiamo che Italia Nostra è stata tra i primi a manifestare contro la discarica, dalla formazione del Comitato Cittadini Contro la Discarica e poi da quel momento ha partecipato  e organizzato quasi tutte le iniziative, raccolta firme, manifestazioni di protesta.cortei e convegni e oggi confermiamo  la  disponibilità a proseguire la lotta  per porre fine a questo scandalo.

Il Presidente  Bruno Giampaoli

Italia Nostra Onlus