News dal territorio

21-01-2020

Chiusura Grotta della Madonna

Praia a Mare – Quello che veramente serve ed è utile al Santuario Madonna della Grotta: un grande progetto di messa in sicurezza.

Dal 11 gennaio 2020 il Santuario Madonna della Grotta è chiuso al culto ed ai visitatori a seguito del distacco  di un grande masso dalla volta della grotta principale.

Non è la prima volta che purtroppo si verificano tali episodi. Certo è che dopo la chiusura della Cappella della Madonna per un analogo problema, la chiusura ora dell’intero sito crea apprensione e  necessita di un’attenta valutazione.

Eventi come quelli verificatisi, di forte impatto negativo per la stabilità di alcune porzioni della struttura della Grotta, destano apprensione ed un giustificato allarme per l’agibilità presente e futura dell’intero complesso carsico.

Pur non volendo addentrarci in valutazioni tecniche riservate doverosamente agli esperti ed ai funzionari della Soprintendenza, che certamente saranno già all’opera per effettuare le necessarie approfondite verifiche, è però già noto da tempo che le criticità  che periodicamente si sono manifestate sarebbero dovute sia alla fragilità di alcune strutture carsiche, sia alla fatturazione in alcuni punti dell’ammasso roccioso della Grotta, sia inoltre a fattori esterni: vibrazioni determinate dal traffico ferroviario e da onde sonore.

Italia Nostra sostiene che tale sito identitario della cittadina di Praia a Mare, luogo di culto e sito naturalistico archeologico di eccezionale interesse culturale debba essere al più presto restituito alla fruibilità pubblica.

Per questo, a suo avviso, si rendono necessari interventi strutturali urgenti per arrestare stabilmente il processo di avanzamento di fenomeni come la formazione di fratture ancora più marcate e di distacchi con più gravi ripercussioni sulla sicurezza degli spazi sottostanti. Tale eventualità deve essere scongiurata avviando al più presto gli interventi.

Italia Nostra ritiene che il problema della stabilità e della sicurezza del sito della Grotta della Madonna costituisce questione assolutamente prioritaria, sotto vari aspetti, per la Comunità praiese nelle sue istituzioni civili e religiose e quindi auspica che vangano reperite risorse finanziarie, da considerarsi destinate per uno scopo veramente necessario, utile e meritorio, non per un intervento tampone, ma per un intervento strutturale duraturo nel tempo e venga assicurata un’adeguata successiva attività di monitoraggio del sito a garanzia della sicurezza dei fedeli e dei visitatori.

Italia Nostra – Sezione Alto Tirreno Cosentino

Italia Nostra Onlus