Comunicati

02-06-2019

Non perdiamo l’ultimo treno per salvare Venezia!

A sostegno del comunicato di ieri 2 giugno del Consiglio Direttivo della Sezione di Venezia di Italia Nostra, la Presidente Nazionale Mariarita Signorini dichiara: “Non solo un energico no al passaggio della grandi navi nel canale della Giudecca, ma un convinto no all’allargamento anche del canale Vittorio Emanuele che, continuerebbe il processo di impoverimento dell’equilibrio della Laguna. Un no deciso, senza se e senza ma alle grandi navi e alla costruzione di infrastrutture per ospitarle in Laguna. Via dalla Laguna di Venezia tutto il traffico pesante, e ora lavoriamo per ricostruire quell’equilibrio ambientale che, ancora, possiamo recuperare. Non perdiamo l’ultimo treno per salvare Venezia e la sua Laguna. Venezia è un simbolo che va ben oltre i confini nazionale ed è un Bene non negoziabile e non mercificabile.”

 

Comunicato Stampa: Sezione di Venezia

Italia Nostra è vicina ai feriti ed esprime molta amarezza e angoscia per il triste presente della città, ancora una volta oltraggiata. Oggi è il giorno in cui si rinnova il rito antico dello sposalizio di Venezia con il mare Adriatico, che non a caso era chiamato Golfo di Venezia: il doge usciva in Laguna attraverso la bocca di Lido e gettava l’anello a suggello del matrimonio. Noi, figli senza memoria e cultura, facciamo invece entrare il mare in Laguna, sovvertendo la storia e il destino di Venezia… continua a leggere il comunicato stampa

 

Foto da La Nuova.

Commenti

Commenti chiusi

Italia Nostra Onlus