Comunicati

17-04-2020

Enormi distese di pannelli solari a terra minacciano la Maremma laziale

Nel Viterbese sono in via di realizzazione tre impianti fotovoltaici a terra: il primo a Tuscania, progetto già approvato dalla Regione Lazio, che prevede 250 Ha di pannelli per una superficie totale di circa 2 Km e mezzo per 1 Km; il secondo a Tarquinia con 600 Ha, pari ad un rettangolo di 3 Km per 1 Km; il terzo a Montalto per un rettangolo da 6 Km per 1 Km.

Veri e propri giganteschi specchi che si sovrappongono al paesaggio puro, solitario e intatto della Maremma, l’area agricola più affascinante d’Italia, tutt’uno con quella Toscana. La presenza sul territorio di un ventaglio di elettrodotti rende, infatti, vantaggioso per le società che lavorano nel settore delle Energie Rinnovabili impiantare campi fotovoltaici nell’area.

Sinora il Ministro Dario Franceschini (MiBACT) ha sostenuto il diniego della competente Soprintendenza a rilasciare le autorizzazioni ma adesso la decisione finale deve essere presa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Italia Nostra teme che da questa scelta possa derivare un significativo danno al Paesaggio, in spregio al dettato costituzionale dell’Art. 9.

Appellandosi alla crisi determinata dall’emergenza sanitaria, le società del settore hanno pubblicato sul Sole 24 Ore una lettera aperta indirizzata al Presidenza del Consiglio per tentare un colpo di mano e scavalcare il divieto del fotovoltaico a terra in aree agricole, previsto fin del 2012 dal Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MiPAAF), Mario Catania.

Italia Nostra si riconosce e sostiene l’operato del Ministro Franceschini e della Soprintendenza che si sono finora battuti per la tutela del paesaggio viterbese e si appella affinché il Governo non deroghi e non consenta ad un’operazione che stravolgerebbe il territorio maremmano se si lasciasse mano libera ad uso speculativo e non oculato delle Energie Rinnovabili.

ITALIA NOSTRA

 

ecco in formato pdf, il testo della lettera inviata al Presidente del Consiglio dei Ministri, On. Giuseppe Conte:

LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO su FOTOVOLTAICO

Commenti

Commenti chiusi

Italia Nostra Onlus