Comunicati

29-05-2019

Firenze: dalla Giunta Nardella un dono sgradito in chiusura al precedente mandato

L’Amministrazione comunale di Firenze, alla vigilia del voto comunale, ha reso noto che l’ex Panificio Militare di via Mariti sarà raso al suolo per far posto a un centro commerciale.

Trattandosi di una significativa opera del periodo tra le due guerre, di notevole pregio architettonico, la decisione appare controversa. L’ex Panificio Militare è in Italia un unicum nel suo genere, ed è un riferimento di enorme valore identitario per il contesto urbano fiorentino. Ciononostante, la “banalità del male”, continuamente attiva, si appresta a falciare l’ennesima vittima indifesa del patrimonio culturale e paesaggistico italiano, nell’apparente inazione della locale Soprintendenza.

«Sarebbe stato infatti più che possibile progettare un eccellente centro commerciale, includendo nell’intervento il recupero e il riuso degli edifici storici», spiega Mariarita Signorini, Presidente nazionale di Italia Nostra. «Si è invece preferita la strada della tabula rasa, che cancella rozzamente il valore della memoria e della sedimentazione delle testimonianze storiche».

Per i motivi esposti, Italia Nostra e Idra condannano fermamente l’insensata decisione della Giunta Nardella di demolire l’ex Panificio Militare e fanno appello a tutte le forze istituzionali e culturali (MIBAC, DOCOMOMO, UNESCO, Regione Toscana, Ordine Architetti, ecc.), affinché si mobilitino con urgenza per scongiurare un’iniziativa che appare gratuita e deleteria da qualunque punto di vista la si guardi.

Mariarita Signorini – Presidente Nazionale Italia Nostra

Girolamo Dell’Olio – Presidente dell’Associazione di volontariato Idra

Associazione di volontariato Idra

idrafir@gmail.com, idraonlus@pec.it, http://www.idraonlus.it, https://www.facebook.com/idra.firenze

Tel. 055.22.39.92, 055.233.76.65, 320.053.52.58

 

Flavia Corsano

Ufficio stampa

Cell. 335-5344767

ufficiostampa@italianostra.org

Commenti

Commenti chiusi

Italia Nostra Onlus