Foto del giorno

Data: 12 Aprile 2022

L’Istituto “G. Carducci” e l’Amministrazione Comunale di San Cataldo per il Progetto “Girls Code It Better”   

Il 7 aprile scorso, presso la piazza “On. Gaetano Martino” a San Cataldo, ha avuto luogo l’evento finale del Progetto “Girls Code It Better”, realizzato dalla Scuola secondaria di I grado “G. Carducci” di San Cataldo.

Alla manifestazione, condotta dal dirigente scolastico dell’Istituto prof. Salvatore Parenti, hanno partecipato il sindaco Gioacchino Comparato e gli assessori Marianna Guttilla e Michele Giarratano. Il Dirigente Scolastico ed il Sindaco hanno tagliato il nastro di inaugurazione della piazzetta restituita alla città. Il Dirigente Scolastico ha ringraziato il Comune di San Cataldo e l’amministrazione per la disponibilità e il contributo che hanno assicurato sin dall’inizio del progetto, partecipando ai diversi meeting e richiesto la partecipazione delle “girls” alla tavola rotonda svolta in occasione della Festa della donna e delle due docenti Raimondi e Tesoro che hanno condotto il complesso progetto.

La piazzetta, rinominata per l’occasione “Girls Digital Square, è stata teatro di diverse attività che hanno sintetizzato temi come “il digitale e la creatività”, oppure temi ambientali sull’uso di materiali di riciclo come cannucce, bottiglie di plastica, scatole e cartoni. Il progetto svolto ha avuto una durata di 45 ore e dall’inizio dell’anno scolastico ha impegnato 20 ragazze della scuola con lo scopo di avvicinare le studentesse al mondo digitale e alle discipline STEM e incoraggiare l’imprenditorialità femminile e lo spirito di iniziativa.

Due coach docenti, le proff. Loredana Raimondi e Valentina Tesoro, insieme alla coach-maker, la prof. Mariangela Curatolo dell’Istituto comprensivo “S. Quasimodo” di Gela, hanno guidato le ragazze nella ideazione, progettazione e realizzazione di un progetto di tutela-valorizzazione di un’area cittadina che per l’occasione ha ospitato anche gli alunni di alcune classi quinte del Primo e del Secondo circolo di San Cataldo. Agli alunni delle scuole primarie sono stati proposti giochi interattivi sulla raccolta differenziata, presentazioni interattive su alcune tipologie di piante grasse e presentato un prototipo di innaffiatoio digitale (giardino digitale). Sono stati approntati percorsi e giochi con robot (caccia ad mBot) e offerto uno spettacolo con il teatro delle ombre. Tutte le attività sono state ideate e realizzate dalle ragazze coinvolte utilizzando schede o blocchetti elettronici programmabili, robot e applicazioni digitali. A giudicare dalle espressioni nei volti delle ragazze e dei ragazzi partecipanti e dal loro interesse, la manifestazione ha ricevuto un convinto consenso. Girls Code It Better è un progetto di Officina Futuro Fondazione W-Group, che si è avvalso della collaborazione di sponsor locali come la BCC, Sew Eurodrive e l’Amministrazione comunale.

Prof. Leandro Janni, presidente di Italia Nostra Sicilia

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra