Foto del giorno

Data: 3 Dicembre 2021

Un “Albero dei Giusti” in onore di Khaled al-Asaad, ucciso dai Talebani nel 2015 per salvare Palmira

L’iniziativa promossa dalla sezione di Reggio Calabria,  in sintonia con gli obbiettivi statutari  dell’Associazione Italia Nostra – tutela e salvaguardia dei beni culturali – vuole essere un omaggio ad una figura che si è distinta, anzi sacrificata, per la difesa del patrimonio archeologico di Palmira: l’archeologo siriano Khaled al-Asaad, direttore del museo e del sito archeologico dell’antica città riconosciuta Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO nel 1980, ucciso dai Talebani nell’anno 2015, figura divenuta un simbolo della difesa del patrimonio culturale universale.

Un “Albero dei giusti” – un melograno – verrà piantumato nel sito archeologico urbano di località Griso Laboccetta, sede di una delle più importanti aree sacre della colonia calcidese di Rhegion, oggi di proprietà della città metropolitana di Reggio Calabria e tutelato dalla SABAP della città di Reggio Calabria e Vibo Valentia-MIC;  la scelta è ricaduta su questo albero considerato il valore simbolico del suo frutto legato ad una delle dee venerate in questa area sacra.

Per il dettaglio degli appuntamenti inerenti all’iniziativa, consultare la locandina in evidenza.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra