News dal territorio

23-11-2018

Grave danneggiamento della chiesa Madonna dell’Alto in Campi Salentina

In relazione alle diverse attività poste in essere da alcuni anni in relazione  alla tutela, al recupero e alla valorizzazione dell’immenso patrimonio storico, artistico, paesaggistico e culturale costituito dalle chiese rurali del Salento, la Sezione Sud Salento di Italia Nostra ed il Gruppo di Lecce hanno inviato nei giorni scorsi alla Parrocchia Maria SS. delle Grazie di Campi Salentina, a S.E. l’Arcivescovo di Lecce, alla Curia Arcivescovile di Lecce, al Commissario prefettizio dl Comune di Campi Salentina, alla Soprintendenza per l’Archeologia, le Belle arti e il Paesaggio di Lecce e al Nucleo dei Carabinieri per la tutela del patrimonio culturale di Bari un esposto in relazione ad alcune scritte in vernice rossa che sono state recentemente apposte sulle pareti esterne della Chiesa Madonna dell’Alto di Campi salentina, immobile che risulta essere tutelato per effetto del Decreto Legislativo del 22 gennaio 2004 n.42 per effetto della declaratoria del 01.10.1970 a firma del Soprintendente ai monumenti e gallerie della Puglia di Bari.

In relazione a quanto rilevato e in considerazione che la realizzazione di tali scritte in vernice rossa, oltre a costituire un deturpamento delle facciate esterne della chiesa, comporterà un intervento restaurativo del costo presunto di alcune migliaia di euro e che sarà esatta-mente quantificato dalla perizia della competente Soprintendenza, Italia Nostra ha chiesto al Comando dei Carabinieri Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari di individuare la persona (o le persone) autrici del danneggiamento e di denunziarle alla competente Procura della Repubblica di Lecce.

 

Marcello Seclì

Presidente Italia Nostra –  Sezione Sud Salento

Italia Nostra Onlus