Bollettino

13-07-2006

Il business che oscura il sole (Bollettino num. 419)

Dall’editoriale “Il grande raggiro” di Carlo Ripa di Meana

“Sono consapevole della novità e della delicatezza di questo numero del Bollettino di Italia Nostra che, per la prima volta nella lunga storia dell’Associazione, cerca di fare il punto sulla questione energia in Italia.

Quando Italia Nostra negli anni Cinquanta si costituì, la questione energia non si poneva nelle riflessioni prevalenti di quel decennio. L’Italia disponeva di una importante quantità di energia rinnovabile prodotta dall’idroelettrico, che allora era una voce importante nel bilancio energetico italiano del dopoguerra, e spiccava come primato tra i paesi che si avviavano all’integrazione europea. Italia Nostra, negli anni Sessanta, in particolare con scritti e discorsi del Presidente Giorgio Bassani (Italia da salvare, Einaudi, 2005, pag.20, 21, 28), sollevò fondate obiezioni paesaggistiche contro l’Impianto per la conversione del metano liquido in gas nella Baia di Panigaglia, presso La Spezia, nel 1966, e sulla scelta di Porto Tolle per la grande Centrale elettrica nelle valli di Comacchio. Più tardi, nel 1985, convocò una Tavola Rotonda nazionale su ‘Energia verso il XXI secolo’ e fu pubblicato un quaderno con il punto di vista dell’associazione (luglio 1985). Tutto, però, nel segno della ricerca e dello studio. Solo trent’anni dopo, nella seconda metà degli anni Ottanta, sotto la pressione drammatica di Chernobyl, Italia Nostra, che aveva nel suo Consiglio Direttivo un eminente fisico, Gianni Mattioli, decise di sostenere l’abbandono del nucleare nel campo energetico con un Referendum che raccolse una larga maggioranza. Si veda il Bollettino Nr.240 di Italia Nostra (luglio 1986), dal titolo ‘Fine dell’era nucleare’.

Oggi la questione dell’energia, anche da parte di una Associazione come la nostra che opera in priorità per la tutela e la conservazione del patrimonio paesaggistico, artistico e naturale della Nazione, ha assunto una tale rilevanza e urgenza da imporci una riflessione approfondita, a cui Italia Nostra è chiamata a dare seguiti concreti. ” 

Si pubblica il pdf del numero del Bollettino n. 419 “Il business che oscura il sole”: Bollettino n. 419

Commenti

Commenti chiusi

Italia Nostra Onlus